Vellutata di peperoni allo zenzero, con spaghetti di soia

Ieri è arrivata un po’ di pioggia a darci tregua dal caldo, quindi, con l’aria più fresca, ho cucinato una vellutata dal sapore orientale, con i peperoni gialli, lo zenzero e la salsa di soia.

A parte ho cotto degli spaghetti di soia, poi li ho uniti alla vellutata. Per questa ricetta vanno bene anche i peperoni rossi o anche entrambi i colori insieme. Sconsiglio invece quelli verdi, perché non sono abbastanza dolci.

I peperoni sono ricchissimi di vitamina C, specialmente se consumati crudi, sono un’ottima fonte di betacarotene e altri carotenoidi (che vengono assimilati in maggiore quantità in abbinamento con un grasso, ad es. l’olio extravergine d’oliva). I peperoni contengono anche molte fibre e sali minerali (soprattutto potassio).

Questi ortaggi sono famosi per la loro poca digeribilità, ma in realtà, la parte più fibrosa e meno digeribile è la pellicola che li ricopre. In cottura questa è facilmente eliminabile e i peperoni risulteranno più leggeri. Per questo motivo, ho arrostito prima i peperoni, li ho sbucciati poi li ho aggiunti agli altri ingredienti. Se la buccia non vi crea problemi, potete aggiungere i peperoni anche a crudo e la cottura della vellutata dovrà essere prolungata per almeno altri 10-15 minuti.

Lo zenzero è una spezia preziosa ricca di propietà benefiche. E’ molto utile contro la nausea, è un valido aiuto per prevenire le malattie stagionali come raffreddore, mal di gola e tosse, è antinfiammatorio e ha proprietà gastroprotettive.

Per altre ricette con i peperoni consultate questo link. Per quelle con lo zenzero quest’altro link.

  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Peperoni gialli 2
  • Cipolla 1/2
  • Salsa di soia 1 cucchiaio
  • Spaghetti di soia 200 g
  • Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
  • Semi di sesamo 1 cucchiaio
  • Zenzero fresco (1 pezzetto)
  • Brodo vegetale 750 ml

Preparazione

    • Arrostire i peperoni interi in forno a 200 gradi per 35-40 minuti, finché non diventano morbidi.
    • In una pentola far soffriggere la cipolla con lo zenzero grattugiato e l’olio.
    • Una volta cotti, sbucciarli e aggiungerli alla pentola con la cipolla, lasciar insaporire e sfumare con la salsa di soia.
    • Aggiungere il brodo vegetale, frullare con un mixer a immersione e continuare la cottura per 20 minuti circa (si dovrà addensare).
    • Cuocere gli spaghetti di soia in acqua bollente salata per pochi minuti, scolarli e aggiungerli alla vellutata.

    Servire con semi di sesamo.

Note

Precedente Torta ricotta e pere Successivo Gamberi speziati al cocco, con riso

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.