Torta stella all’uvetta con vino moscato

Per realizzare questa torta stella, ho modificato la mia ricetta della torta all’acqua, sostituendo l’acqua con il vino moscato ed eliminando il cacao. Ho diminuito leggermente l’eritritolo, perché il vino moscato è abbastanza dolce, però regolatevi secondo il vostro gusto.
Inoltre ho sostituito le gocce di cioccolato con l’uvetta.
Come ho scritto nell’altra ricetta, è una torta abbastanza leggera, l’ho realizzata con la fiberfarina, a basso indice glicemico e ricca di fibre e con l’eritritolo, un dolcificante a zero calorie, che non ha nessun impatto sulla glicemia, che ho conosciuto grazie a Cucina Evolution. Se volete usare lo zucchero, basterà sostituirlo in pari quantità.
Per completare la torta, ho fatto una salsa al vino moscato e l’ho distribuita sulla superficie.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni8-10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Per la torta

  • 220 gFarina Fiberpasta
  • 50 mlOlio di semi di girasole
  • 250 mlVino moscato
  • 2Uova
  • 80 gEritritolo
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 50 gUvetta

Per la salsa al moscato

  • 200 mlVino moscato
  • 1 cucchiaioFecola di patate
  • Ribes rossi per decorare

Preparazione

  1. Mettere a bagno l’uvetta in acqua tiepida per 10 minuti circa.

    In una ciotola sbattere le uova e l’eritritolo con una frusta, fino ad ottenere un composto spumoso.

    Aggiungere l’olio, il vino moscato e mescolare.

    In un’altra ciotola mescolare la farina, e il lievito.

    Unire i due composti versando le polveri un po’ alla volta.

    Mescolare bene per evitare la formazione di grumi.

    Scolare l’uvetta, asciugarla e infarinarla leggermente.

    Unire l’uvetta all’impasto della torta, amalgamando bene.

    Versare in uno stampo per dolci a forma di stella e cuocere a 160 gradi per 35-40 minuti (fare sempre la prova stecchino per verificare la cottura).

  2. Mentre la torta stella si raffredda, versare il vino moscato in una ciotola e unire il cucchiaio di fecola a pioggia, mescolando con una frusta. Quando la fecola sarà ben amalgamata, mettere sul fuoco e far addensare (non troppo).

    Versare la salsa al moscato sulla torta raffreddata, coprendo bene tutta la superficie e i lati, poi decorare con ribes rossi.

Precedente Pasta con crema di finocchi e speck Successivo Treccine alla robiola e mandorle senza zucchero

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.