Torta salata speck, ricotta e bietole

Per realizzare questa torta salata, ho utilizzato la ricetta della pasta brisé di Marco Bianchi, come faccio spesso perché trovo che sia la ricetta migliore.

Questa volta ho usato la farina 0 al posto della 2, che avevo finito e ho diminuito leggermente la quantità d’acqua.

Nella ricetta originale c’è l’olio extravergine d’oliva, ma io preferisco utilizzare l’olio di semi di girasole, perché ha un sapore più delicato.

Per il ripieno ho utilizzato le bietole, che potete sostituire con gli spinaci, la ricotta e lo speck che insaporisce il tutto.

Le bietole contengono vitamine A, C e K, sono ricche di fibre, di calcio, magnesio, potassio e ferro. Sono ricche di antiossidanti e sono invece povere di calorie. Sono una fonte di luteina, che aiuta a proteggere la vista e di biotina, che aiuta a mantenere in salute i capelli.

Qui trovate altre ricette di torte salate.
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6-8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta brisé

  • 300 gFarina 0
  • 80 gOlio di semi di girasole
  • gAcqua
  • 1 pizzicoSale
  • 1 pizzicoBicarbonato
  • 2 cucchiaiAceto

Per il ripieno

  • 500 gBietole fresche
  • 250 gRicotta
  • 30 gParmigiano grattugiato
  • 30 gSpeck
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioAglio
  • 1 pizzicoSale
  • 1Uovo
  • 1 pizzicoPepe nero
  • 1 pizzicoNoce moscata

Preparazione

    • Per la pasta brisè, mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla d’impasto omogenea.
    • Mettere la pasta in frigo per almeno un’ora.
    • Nel frattempo preparare il ripieno.
    • Scaldare l’olio con lo spicchio d’aglio in una padella capiente.
    • Eliminare il grasso visibile dallo speck, tagliarlo a striscioline e unirlo all’olio in padella.
    • Aggiungere le bietole, un pizzico di sale, poca acqua calda e coprire.
    • Cuocere per circa 15 minuti (il liquido dovrà essersi ritirato).
    • In una ciotola mescolare la ricotta con il parmigiano, il sale, il pepe, la noce moscata e l’uovo.
    • Tagliuzzare la bietola con una forbice da cucina e unirla al composto di ricotta e parmigiano.
    • Togliere la pasta dal frigo, stenderla su un foglio di carta da forno e trasferirla in una tortiera.
    • Eliminare la pasta in eccedenza e lasciarla da parte per la decorazione della torta.
    • Versare il ripieno sulla base e livellarlo bene.
    • Stendere la pasta avanzata e ricavare delle strisce da mettere in superficie.
    • Io ho ritagliato anche delle stelline con il tagliabiscotti e le ho messe sugli incroci delle strisce (facoltativo).
    • Cuocere a 180 gradi per 35 minuti circa.
    • Si può mangiare sia calda che fredda.
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Torta di mele con farina di segale Successivo Lasagne alla zucca, feta e besciamella leggera

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.