Torta salata alla parmigiana

Come accade spesso, l’idea per questa torta salata alla parmigiana mi è venuta aprendo il frigo e vedendo due melanzane da consumare, il parmigiano aperto da finire e una mozzarella.
Ho pensato di riunire questi ingredienti e di utilizzarli come ripieno per una torta salata.
La pasta brisè si può anche preparare in anticipo e conservarla in frigo per un paio di giorni, oppure in congelatore, in modo da averla sempre pronta.
Per questa torta ho fatto la pasta brisè con la farina ai cereali Pizza più.
Questa farina è un mix di cereali studiato apposta per la preparazione di pane e pizza. Contiene farina di grano tenero tipo 00, farina di tritordeum, semola di grano duro, fiocchi di teff, fiocchi di avena, quinoa in grani, semi di lino, lievito naturale, fibra vegetale.
E’ ricca di fibre ed è molto saporita, non per la presenza di sale ma per il sapore naturale degli ingredienti che contiene. 
Le melanzane sono ortaggi ipocalorici e ricchi di fibre, il loro colore viola è dovuto a un’antocianina che aiuta a proteggere da malattie cardiovascolari e tumorali. Questo ortaggio possiede una buona quantità di fosforo e potassio, poi sodio, zinco, ferro e calcio in minore quantità. E’ ricco di vitamina C, vitamine del gruppo B e composti antiossidanti.
Non si può consumare cruda, poiché contiene solanina, un composto tossico che diminuisce con la maturazione e con la cottura.
Qui trovate altre ricette con le melanzane.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4-6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Per la pasta brisè

  • 300 gfarina ai cereali
  • 60 mlolio di semi di girasole
  • 70 mlacqua
  • 1 pizzicobicarbonato
  • 1 cucchiaioaceto
  • 2 pizzichisale

Per il ripieno

  • 2melanzane
  • 250 gsugo di pomodoro e basilico
  • 1mozzarella light
  • 20 gparmigiano grattugiato

Preparazione

  1. Iniziare a preparare la pasta mescolando la farina con l’olio, l’acqua (la quantità d’acqua è ideale per questa farina, se si utilizza una farina diversa potrebbe non essere giusta, consiglio di aggiungere un po’ alla volta e, in caso, aumentare la dose), il sale, l’aceto e il bicarbonato.

    Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Mettere in frigo per un’ora.

  2. Nel frattempo, preparare il ripieno.

    Scaldare una padella antiaderente con un cucchiaio d’olio, aggiungere le melanzane tagliate a tocchetti e lasciarle insaporire un paio di minuti.

    Unire il sugo di pomodoro allungato con poca acqua, coprire e cuocere fino a quando le melanzane saranno morbide.

    Lasciarle raffreddare, poi aggiungere il parmigiano e la mozzarella tagliata a dadini (consiglio di tagliarla un po’ prima e di eliminare l’acqua in eccesso).

  3. Togliere la pasta dal frigo, stenderla su un foglio di carta da forno e trasferirla in una teglia, livellando bene i bordi.

    Versare il ripieno e piegare i bordi verso l’interno.

    Cuocere a 180 gradi per circa 35 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.