Torta salata ai porri e mortadella

Per questa torta salata con porri e mortadella, ho utilizzato la ricetta della pasta brisè di Marco Bianchi, come in questa ricetta con piselli e tonno, oppure in quest’altra di tortine salate. Io metto olio di semi perché ha un sapore più delicato, ma nella ricetta originale c’è l’olio extravergine d’oliva.

Se non avete la farina di tipo 2, potete utilizzare metà farina 0 e metà integrale, oppure anche solo farina 0. Una volta ho provato a fare questa pasta con sola farina integrale, ma il risultato non mi ha pienamente soddisfatto, è venuto un po’ troppo asciutto.

La quantità d’acqua è indicativa, potrebbe essere che ce ne voglia un po’ di più, a seconda della farina che si utilizza.

Qui trovate altre ricette per gustose torte salate.

 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15+ un'ora di riposo in frigo minuti
  • Cottura:
    35-40 minuti
  • Porzioni:
    8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la pasta brisè

  • Farina di tipo 2 300 g
  • Olio di semi 80 g
  • Acqua 100 g
  • Bicarbonato 1 pizzico
  • Sale 1 pizzico
  • Aceto 2 cucchiai

Per il ripieno

  • Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio
  • Porri 2
  • Mortadella 60 g

Preparazione

    • Per la pasta brisè, mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla d’impasto omogenea.
    • Mettere la pasta in frigo per almeno un’ora.
    • Nel frattempo preparare il ripieno: scaldare l’olio in una padella e aggiungere i porri affettati finemente, salare e lasciar cuocere per 10 minuti circa (se necessario aggiungere un po’ d’acqua calda).
    • Togliere la pasta dal frigo, stenderla su un foglio di carta forno ed eliminare la parte in eccedenza.
    • Sistemare sulla base della pasta brisè, le fette di mortadella e versare sopra i porri stufati.
    • Ripiegare i bordi della torta e cuocere in forno a 180 gradi per 35-40 minuti.
    • La pasta in eccedenza può essere utilizzata sia per decorare la superficie della torta con le classiche strisce o altre forme, sia, come ho fatto io, per creare dei panzerotti ripieni con quello che si preferisce (io ne ho fatti alcuni con pezzettini di mortadella, altri con pomodoro e mozzarella). In questo caso cuocere i panzerotti a 180 gradi per circa 15-20 minuti.

Precedente Torta cacao e pere aromatizzata all'arancia Successivo Pollo ai broccoli e olive

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.