Torta pasquale agli agretti e uova

Questa è una versione alternativa della famosa torta Pasqualina. La ricetta originale prevede un ripieno di ricotta e spinaci con uova intere. Si può preparare come antipasto per il giorno di Pasqua, oppure come torta salata da portare alla scampagnata di Pasquetta.

Io ho provato a mettere gli agretti, detti anche barba di frate, al posto degli spinaci e la mozzarella al posto della ricotta.

Per l’involucro esterno ho utilizzato la pasta fillo, che a me piace molto perché risulta croccante e leggera. Sconsiglio di cuocere questa torta in anticipo perché la pasta fillo, raffreddandosi, perde tutta la sua croccantezza.  Al massimo si può preparare, ma cuocere solo all’ultimo momento e servire subito dopo. In alternativa si può utilizzare la pasta sfoglia o la brisé.

Gli agretti sono tipici ortaggi primaverili (in genere iniziano a comparire nei supermercati a partire da marzo), ricchi di sali minerali come potassio, magnesio e calcio, vitamine C e B3, sono molto diuretici, rimineralizzanti e depurativi. Sono leggeri e digeribili con un sapore piacevolmente acidulo.

In cucina possono essere utilizzati nelle frittate, saltati in padella come contorno, al posto degli spinaci come ripieno, oppure negli sformati.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 Persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Pasta fillo 125 g
  • Agretti 300 g
  • Uova 4
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaino
  • Mozzarella light 1
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Pecorino grattugiato q.b.
  • Olio per spennellare la pasta q.b.

Preparazione

    • Pulire e lessare gli agretti per circa 10 minuti.
    • Strizzare bene gli agretti e saltarli in padella con l’olio, l’aglio, sale e pepe.
    • Rivestire una tortiera con carta da forno e adagiare il primo foglio di pasta fillo, spennellarlo con un po’ d’olio e sovrapporre un altro foglio.
    • Continuare fino ad esaurimento degli strati (a me ne sono serviti 4).
    • Riempire la pasta con gli agretti, creare 4 spazi tondi ai 4 lati della torta e rompere sopra le uova.
    • Aggiungere la mozzarella tagliata a dadini e spolverizzare con il pecorino grattugiato.
    • Ricoprire il ripieno con i lembi di pasta che avanzano dalla tortiera.
    • Spennellare con albume d’uovo e infornare a 180 gradi per circa 20 minuti.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Zuppa inglese Successivo Plumcake allo yogurt e kiwi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.