Spaghetti di soia alle verdure e pollo

Oggi una ricetta d’ispirazione orientale, saporita e speziata come piace a me. In genere non amo i derivati della soia come il latte, lo yogurt o il tofu, fanno eccezione però gli spaghetti e i germogli che invece mi piacciono molto.

Gli spaghetti di soia sono molto versatili perché, avendo un sapore neutro, si sposano con diversi condimenti. Si usano soprattutto per preparazioni della cucina orientale, ma in realtà stanno bene anche con i sughi della nostra tradizione perché prendono il sapore di quello che accompagnano senza essere troppo “invadenti”.

In questa ricetta ho utilizzato tre spezie, la curcuma, il pepe nero e lo zenzero, ma se non piacciono si possono cambiare con altre di vostro gradimento. Vi consiglio di non aggiungere sale al condimento, perché la salsa di soia conferisce già molto sapore al piatto.

La soia è un legume ricco di proteine e di grassi insaturi, contiene minerali come fosforo, calcio, potassio, magnesio e ferro, molte vitamine (A, B1, B2, B3, B5, B6 e C). La soia inoltre, è ricca di fibre, abbassa il colesterolo e aiuta nei disturbi della menopausa con il suo contenuto di isoflavoni. Proprio perché contiene fitoestrogeni però, è bene non esagerare con il consumo di questo legume, soprattutto in gravidanza e per i bambini molto piccoli.

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Spaghetti di soia 120 g
  • Carota 1
  • Zucchina 1
  • Cipolla 1/2
  • Petto di pollo 150 g
  • Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
  • Salsa di soia 2 cucchiai
  • Zenzero fresco grattugiato q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Curcuma in polvere q.b.

Preparazione

    • In una padella scaldare l’olio e aggiungere le spezie. Unire la cipolla tritata, la zucchina e la carota tagliate a cubetti.
    • Far insaporire qualche minuto, poi aggiungere il pollo tagliato a pezzetti.
    • Quando il pollo si sarà rosolato, sfumare con la salsa di soia.
    • Dopo che la salsa di soia sarà evaporata, continuare la cottura per altri 10 minuti aggiungendo un po’ d’acqua calda.
    • Mettere a bollire dell’acqua con un po’ di sale, poi versarla sugli spaghetti di soia e lasciarli riposare 5 minuti coperti.
    • Scolare gli spaghetti e saltarli in padella con il condimento.

Note

Precedente Gnocchi di ricotta e spinaci Successivo Crostata al cioccolato e fragole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.