Sformato di cavolo romano, asiago e mortadella

Questo sformato di cavolo romano, asiago e mortadella, può essere un saporito piatto unico, oppure, va bene anche come antipasto, magari diviso in monoporzioni.

Per questa ricetta ho utilizzato l’altra metà del cavolo romano che avevo messo in questo primo piatto di orecchiette di ieri. Questa volta ho cotto il cavolo a vapore e poi l’ho frullato con il resto degli ingredienti.

Invece di uno sformato unico, si possono anche fare delle polpette singole, riducendo un po’ il tempo di cottura.

Se non aggiungete il pangrattato integrale, potete utilizzare il composto di cavolo, asiago e mortadella, come ripieno per una torta salata o una pizza rustica.

Mi piace molto questo tipo di cavolo, trovo che sia molto delicato come sapore, lo preferisco al classico cavolfiore bianco.

Il cavolo è un ortaggio ricco di fibre, vitamine (A, B2, B3, B9, C, E, K), sali minerali come calcio, potassio, fosforo e magnesio e di antiossidanti. Al contrario è povero di grassi e calorie e, come tutti gli altri componenti della famiglia delle crucifere, contiene sostanze dalla spiccata azione anti-tumorale.

Inoltre è una buona fonte di acidi grassi del tipo omega-3 e omega-6, rafforza le difese immunitarie, ha proprietà antinfiammatorie e aiuta a ridurre il colesterolo.

 

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Cavolo romano 400 g
  • Mortadella in un pezzo unico 100 g
  • Asiago 50 g
  • Uovo 1
  • Noce moscata 1 pizzico
  • Pepe nero 1 pizzico
  • Sale q.b.
  • Pangrattato integrale 50 g

Preparazione

    • Dividere il cavolo romano in cimette e cuocerle a vapore con un po’ di sale, per 10 minuti circa.
    • Frullare il cavolo e aggiungere un uovo, il pangrattato, il pepe nero e la noce moscata.
    • Mescolare, poi unire la mortadella e l’asiago tagliati a dadini.
    • Preparare uno stampo da plumcake con la carta da forno, versare il composto di cavolo e aggiungere un po’ di pangrattato in superficie.
    • Cuocere lo sformato a 200 gradi per circa 20 minuti.
    • Servire caldo.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Orecchiette al cavolo romano, olive e pecorino Successivo Pane integrale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.