Sbrisolona senza glutine, con albicocche secche

Per la terza lezione della video scuola di Cookpad sulla cucina lombarda, ho preparato la sbrisolona, dolce che non avevo mai fatto prima e nemmeno mangiato.
Si chiama così perché è un dolce che non si taglia a fette, ma ha una consistenza “sbriciolosa”, quindi si rompe a pezzi irregolari.
Questa è la versione senza glutine e senza lattosio, con aggiunta di albicocche secche. La sbrisolona infatti, si può personalizzare con aggiunta di marmellata, pezzi di cioccolato e altra frutta secca. Si possono aggiungere inoltre liquore, caffè o succo di frutta all’impasto.
E’ un dolce decisamente ricco, contiene molti grassi anche se grassi buoni, delle mandorle e dell’olio di semi di girasole, certo non da mangiare tutti i giorni, ma per un’occasione speciale ci può stare.
Le mandorle sono semi oleosi ricchi di proprietà benefiche. Contengono infatti molte vitamine, la E, la A e quelle del gruppo B, sali minerali come ferro, magnesio, potassio e calcio, grassi polinsaturi. Questi preziosi frutti, aiutano a tenere a bada il colesterolo, la pressione sanguigna, rinforzano ossa e denti, prevengono l’anemia e sono energizzanti. La quantità di fibre contenuta nelle mandorle è la più elevata tra tutta la frutta secca.
Qui trovate altre ricette con le mandorle.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gfarina di mais
  • 80 gfarina di riso
  • 50 gfecola di patate
  • 80 gfarina di mandorle
  • 70 gzucchero integrale di canna
  • 5 glievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicosale
  • 1 bustinavanillina
  • 100 golio di semi di girasole
  • 70 galbicocche secche
  • 50 gmandorle

Preparazione

  1. In una ciotola, mescolare la farina di mais con la farina di riso, la fecola e la farina di mandorle. Aggiungere la vanillina, lo zucchero integrale di canna, il lievito e il sale.

    Unire l’olio e impastare aggiungendo un po’ d’acqua fredda, per aiutare a compattare l’impasto.

    Porre l’impasto in frigo per circa un’ora.

    Nel frattempo, mettere a bagno le albicocche secche tagliate a pezzi.

  2. Riprendere l’impasto e distribuirne una metà in una teglia con carta da forno, compattare un po’ con le mani o con un cucchiaio, spargere sopra le mandorle tritate grossolanamente e le albicocche secche scolate.

    Disporre sopra il resto dell’impasto e infornare a 170 gradi in forno ventilato, per circa 35 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.