Quinoa tricolore alle melanzane olive e mandorle

Ho trovato al supermercato la quinoa tricolore, composta da quinoa bianca, rossa e nera e ho pensato di utilizzarla per un piatto freddo estivo. Ho preso spunto da questa ricetta di pasta fredda e ho sostituito la pasta con la quinoa.
Il condimento è un semplice pesto di basilico, parmigiano e mandorle, poi ho aggiunto melanzane e olive nere.
Lo stesso condimento si può usare per la pasta, il riso o altri cereali.
Un piatto semplice e leggero, ottimo anche da portarsi via per la pausa pranzo fuori casa.
La quinoa è uno pseudo-cereale appartenente alla famiglia degli spinaci, costituito da carboidrati complessi a basso indice glicemico, una buona parte di proteine vegetali, grassi polinsaturi, fibre, minerali e vitamine.
E’ un alimento con proprietà antiossidanti e antinfiammatorie grazie alla presenza della vitamina E. La quinoa ha inoltre un elevato potere saziante.
Prima di essere cotta, dev’essere sciacquata sotto acqua corrente perchè i suoi semi sono rivestiti di saponine, sostanze tossiche per le membrane cellulari. 
Qui trovate altre ricette con la quinoa.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1melanzana
  • 160 gquinoa tricolore
  • 2 cucchiainiolio extravergine d’oliva
  • 20 gbasilico
  • 2 cucchiaiparmigiano grattugiato
  • 20 gmandorle
  • sale
  • 20 golive nere denocciolate

Preparazione

  1. Tagliare la melanzane a fette e sistemarle in una teglia con carta da forno.

    Cuocerle a 200 gradi per circa 15 minuti (devono essere morbide).

    Peparare un pesto frullando il basilico con il parmigiano, l’olio e le mandorle, aggiungendo un pizzico di sale e un po’ d’acqua per aiutare l’operazione.

    Lessare la quinoa tricolore per 8 minuti, scolarla e condirla con le melanzane tagliate a bastoncini, le olive nere tagliate a rondelle e con il pesto di basilico e mandorle preparato.

    Lasciar riposare in frigo per mezz’ora circa.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.