Crea sito

Pitta di patate salentina personalizzata

Ho realizzato questa pitta di patate per il corso online di cucina pugliese di Cookpad, la ricetta originale è di Stefania Divittorio, una delle autrici che ha tenuto questo corso.
La pitta di patate salentina, come ci racconta Stefania, è un piatto povero della tradizione contadina che oggi è molto apprezzato nel salento e viene servito nei ristoranti come antipasto.
La mia versione è molto simile all’originale, perché non avendo mai assaggiato prima questo piatto, non volevo stravolgerlo troppo, ho fatto solo qualche piccola modifica per renderlo più leggero e ho aggiunto delle bietole e cicoria per arricchirlo in fibre.
Va bene anche come piatto unico, soprattutto la mia versione che contiene anche verdura.
Qui trovate altre ricette con le patate.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gPatate
  • 300 gBietole e cicoria lessate
  • 2Uova
  • 1Cipolla rossa
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 20 gOlive verdi o nere snocciolate
  • 1 cucchiaioCapperi sotto sale
  • 1 pizzicoPeperoncino o pepe nero
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva
  • 50 gPecorino romano grattugiato
  • 150 gPassata di pomodoro

Preparazione

  1. Lessare le patate senza sbucciarle con un pizzico di sale, fino a quando saranno morbide (io le ho tagliate a pezzi grandi, così si cuociono prima).

    Nel frattempo affettare finemente la cipolla rossa.

    Scaldare l’olio in una padella e aggiungere la cipolla, un pizzico di sale e farla cuocere per una decina di minuti.

    Unire i capperi sciacquati e tritati, le bietole e cicoria lessate e un pizzico di peperoncino.

    Lasciar insaporire qualche minuto, poi aggiungere la passata di pomodoro e le olive verdi, tagliate a metà o in 4 parti.

    Far cuocere ancora qualche minuto, poi spegnere il fuoco.

    Sbucciare le patate raffreddate e schiacciarle in una ciotola, poi unire il prezzemolo tritato, il pecorino romano grattugiato e le uova.

    Mescolare bene, fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Preparare una teglia con carta da forno, distribuire sul fondo metà del composto di patate, versare sopra il sugo di cipolle e verdure tenendone da parte un po’ per la superficie. Coprire con il resto del composto di patate e distribuire in superficie il sugo rimasto.

    Infornare a 200 gradi per circa 10 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.