Crea sito

Piadine senza glutine con farina di riso

Per la seconda lezione della video scuola di Cookpad sulla piadina, ho provato a fare delle piadine senza glutine con farina di riso e yogurt greco.
Le farine senza glutine non sono mai facili da lavorare, l’impasto lega poco e tende a rompersi, infatti ho optato per piadine piccole, più semplici da stendere e ho steso l’impasto con le mani, perché ho visto che con il mattarello si rompevano più facilmente.
Lo yogurt rende l’impasto più morbido, anche se non verrà mai soffice come quello realizzato con farine classiche. Comunque il risultato mi è piaciuto, sono piadine leggere e dal gusto delicato.
Io ho mangiato queste piadine con hummus di lenticchie rosse e ceci, più foglie di radicchio, ma potete sbizzarrirvi con le farciture che preferite, salumi, formaggi, erba cotta, salsiccia ecc…
Qui trovate altre mie ricette di piadine.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni4 piadine piccole
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

  • 130 gfarina di riso
  • 130 gyogurt greco 0% di grassi
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale
  • q.b.acqua

Preparazione

  1. In una ciotola mescolare la farina di riso, con lo yogurt e il sale, poi aggiungere acqua fino a quando si ottiene un composto lavorabile, ma non appiccicoso.

    Impastare bene, poi dividere il composto in 4 parti e metterle a riposare per un’ora circa, coperte con un panno.

  2. Riprendere le palline di impasto e stenderle su un foglio di carta forno (io le ho stese piano piano con le mani, perché con il mattarello tendevano a rompersi).

    Scaldare una padella antiaderente o una piastra, posizionare la piadina rovesciandola con l’aiuto della carta forno e cuocerla da entrambi i lati, facendo attenzione che non si scurisca troppo.

    Servire le piadine calde con la farcitura preferita.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.