Peperoni ripieni al tonno e olive nere

Questi peperoni ripieni con il tonno, li faceva sempre mia mamma quando ero piccola e li ho sempre amati. E’ un secondo piatto molto saporito e gustoso, che si prepara in poco tempo. Per accelerare i tempi di cottura in forno, ho precotto i peperoni per 5 minuti nel microonde alla massima potenza, ma questo passaggio si può anche evitare prolungando la cottura in forno ad almeno 45 minuti.

Come contorno consiglio le melanzane cotte in padella con olio, uno spicchio d’aglio e del finocchietto selvatico.

I peperoni sono ricchissimi di vitamina C, specialmente se consumati crudi, sono un’ottima fonte di betacarotene e altri carotenoidi (che vengono assimilati in maggiore quantità in abbinamento con un grasso, ad es. l’olio extravergine d’oliva). I peperoni contengono anche molte fibre e sali minerali (soprattutto potassio).

I peperoni più adatti per questa ricetta sono quelli rossi e gialli, non vi consiglio quelli verdi perchè sono meno dolci.

Questi ortaggi sono famosi per la loro poca digeribilità, ma in realtà, la parte più fibrosa e meno digeribile è la pellicola che li ricopre. In cottura questa è facilmente eliminabile e i peperoni risulteranno più leggeri.

 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Peperoni 2
  • Scatoletta di tonno da 160 g 1
  • Capperi 1 cucchiaino
  • Olive nere snocciolate 1 cucchiaio
  • Senape 1 cucchiaino
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Paprika affumicata (facoltativa) q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pane grattugiato 2 cucchiai

Preparazione

    • Tagliare i peperoni a metà ed eliminare i semi.
    • Salarli e passarli nel microonde per 5 minuti alla massima potenza per farli ammorbidire.
    • Frullare il tonno con le olive, i capperi, la senape e il prezzemolo.
    • Aggiungere un pizzico di sale, la paprika, il pepe e il pane grattugiato.
    • Riempire i peperoni con il composto ottenuto, sistemarli in una teglia con carta da forno e aggiungere un filo d’olio sulla superficie.
    • Infornare a 200 gradi per circa mezz’ora (provare con una forchetta, se sono ancora duri prolungare la cottura).

Precedente Pizza di semola di grano duro Successivo Baccalà in umido con cous cous o spaghetti di soia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.