Patate ripiene al tonno, capperi e acciughe

Le patate ripiene al tonno, capperi e acciughe, sono un piatto molto versatile, perché può essere utilizzato come antipasto (in minori quantità), come primo piatto ricco, oppure come piatto unico, se accompagnato con un contorno di verdure.
Consiglio di non salare troppo le patate, visto che il ripieno contiene ingredienti molto saporiti.
Le patate sono ricche di amidi e di acqua. Contengono inoltre molti minerali, come potassio, magnesio e fosforo, vitamine come la vitamina C, B6 e i folati. Le patate sono diuretiche e depurative, grazie al loro contenuto di potassio, aiutano ad abbassare la pressione sanguigna, hanno proprietà remineralizzanti, lenitive per lo stomaco e conciliano il sonno se consumate di sera. Per chi ha problemi con la glicemia, le patate vanno consumate in associazione a verdure ricche di fibra, che ne abbassano l’indice glicemico e non insieme a pasta o pane.
Qui trovate altre ricette con le patate.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 6Patate
  • 1Scatoletta di tonno da 240 g
  • 1 cucchiaioCapperi sotto sale
  • Pepe nero
  • Curcuma in polvere
  • 2 cucchiaiPangrattato
  • Sale
  • 1 filoOlio extravergine d’oliva
  • 2 filettiAcciughe (alici)

Preparazione

  1. Lavare e tagliare a metà le patate, senza eliminare la buccia.

    Scavarle per far posto al ripieno (non buttare quello che viene tolto, si può cuocere al forno come patate arrosto, oppure utilizzare per altre preparazioni).

    In una ciotola mescolare il tonno sott’olio ben sgocciolato, i capperi tritati, i filetti di acciuga tagliati a pezzettini, il pangrattato, la curcuma e il pepe nero.

    Salare leggermente le patate e riempirle con il composto preparato.

    Sistemare le patate in una teglia rivestita con carta da forno, condirle con un filo d’olio e cuocerle a 200 gradi per 35-40 minuti (controllare con una forchetta che le patate siano morbide).

    Servire le patate ripiene al tonno, accompagnate con un contorno di verdura.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Risotto con passato di cavolo nero Successivo Ciambella al riso soffiato e cacao

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.