Crea sito

Panini di recupero allo yogurt

Ho fatto questi panini per recuperare vari ingredienti aperti che avevo in frigo, il lievito che ho usato per fare la pizza due giorni fa, un po’ di yogurt avanzato e degli albumi usati per un’altra preparazione.
Quindi ho utilizzato le farine che avevo in dispensa e ho riadattato la ricetta di questi panini, che ho fatto tempo fa con lo yogurt e il bicarbonato.
È importante non sprecare il cibo, ma recuperare il più possibile, usando la fantasia per trasformare gli avanzi in nuovi piatti.
Questi panini di recupero allo yogurt sono ottimi sia per colazione che per accompagnare i pasti, sono morbidi e profumati.
Si possono usare anche altri tipi di farine, adattando però la quantità di liquidi.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni8 panini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gfarina di farro integrale
  • 200 gfarina 0
  • 125 gyogurt greco 0% di grassi
  • 75 mlalbumi
  • 15 glievito di birra fresco
  • 5 gbicarbonato
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainomiele
  • Mezzo cucchiainosale
  • q.b.acqua

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito in poca acqua tiepida, insieme al cucchiaino di miele.

    Mescolare le due farine, aggiungere il bicarbonato e il sale.

    Unire lo yogurt, gli albumi e il lievito sciolto con il miele.

    Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e non appiccicoso.

    Mettere a lievitare il composto in luogo tiepido, per circa 2 ore.

  2. Riprendere l’impasto e dividerlo in 8 parti, modellare i panini, sistemarli in una teglia con carta da forno e riporli a lievitare per un’altra ora.

    Cuocere i panini di recupero allo yogurt a 180 gradi per circa 15 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.