Pane con farina di amaranto

Ho acquistato in un supermercato, la farina di amaranto. Non l’avevo mai provata prima e ho pensato di farci un pane.

Questa farina è senza glutine, perciò per fare il pane necessita di essere mescolata ad altre farine più forti. Io ho messo due parti di farina 0 e una di farina di amaranto, ho preso spunto da questa ricetta, modificando qualcosa a seconda di quello che avevo in casa.

Risultato: pane morbidissimo e saporito, con il gusto “nocciolato” tipico dell’amaranto, assolutamente consigliato!

La prossima volta proverò a farci dei biscotti o magari una pizza, chissà? vedremo!

L’ amaranto è uno pseudocereale come la quinoa, costituito per la maggior parte da carboidrati ma ricco anche di proteine.

L’amaranto ha un basso indice glicemico, è adatto quindi anche all’alimentazione dei diabetici, è senza glutine, può essere consumato anche da chi soffre di celiachia. E’ ricco di ferro , fosforo, magnesio e potassio, contiene vitamine del complesso B, vitamina C.

L’amaranto è altamente digeribile ed è ricco di fibre e di fitosteroli, molecole che hanno la capacità di abbassare i livelli di colesterolo LDL e i trigliceridi.

In cucina può essere utilizzato per sformati, zuppe, polpette e anche per biscotti. Va cotto in acqua o brodo, in quantità tripla rispetto al proprio peso, per circa 30 minuti.

Ha un gusto delicato con un leggero aroma di nocciola, che lo rende adatto a preparazioni dolci e salate. I suoi semi possono essere scaldati in padella fino a farli scoppiare come si fa con i semi di mais per i pop corn.

Qui trovate altre ricette con l’amaranto in chicchi.

  • Preparazione: 15 + lievitazione Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina 0 300 g
  • Farina di amaranto 150 g
  • Zucchero 2 cucchiaini
  • Olio extravergine d'oliva 20 g
  • Acqua 300 g
  • Lievito di birra secco 1 bustina
  • Chicchi di amaranto 1 cucchiaio
  • Sale 1 cucchiaino

Preparazione

    • Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, insieme ai due cucchiaini di zucchero e lasciar riposare per 10 minuti.
    • Mescolare le due farine, il sale e l’olio, poi aggiungere un po’ alla volta l’acqua con il lievito e lo zucchero.
    • Amalgamare bene tutti gli ingredienti e impastare per 10 minuti circa.
    • Lasciar lievitare l’impasto nel forno spento e precedentemente riscaldato, per circa un’ora.
    • Riprendere l’impasto, allargarlo con le mani poi arrotolarlo su se stesso e metterlo in uno stampo da plum cake in silicone, oppure rivestito di carta da forno.
    • Lasciar lievitare l’impasto per un’altra ora.
    • Spennellare la superficie del pane con poca acqua e distribuire i chicchi di amaranto.
    • Cuocere il pane a 200 gradi per 20 minuti, poi abbassare a 160 gradi e cuocere altri 10 minuti.
    • Attenzione a non farlo scurire troppo!

Note

Precedente Pollo ai broccoli e olive Successivo Riso nero con salmone all'arancia e zenzero

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.