Pancakes alla farina di castagne

Dopo aver fatto questi muffin, mi è rimasta un po’ di farina di castagne, che ho deciso di impiegare per realizzare dei pancakes per la colazione.

La farina di castagne è già abbastanza dolce (pur avendo un retrogusto amaro), in più i pancakes in genere vengono farciti con altri alimenti dolci, perciò non ho aggiunto zucchero o altri dolcificanti ma, se amate i sapori molto dolci, aggiungete all’impasto un cucchiaio di miele, zucchero e sciroppo d’acero.

Io ho mangiato questi pancakes, con la mia marmellata di uva senza zucchero (vi scrivo sotto le indicazioni per farla), ma vanno benissimo altre marmellate, creme spalmabili al cioccolato o di frutta secca, miele o sciroppo d’acero, yogurt e frutta.

Le castagne sono molto ricche di fibre, le quali aiutano a non far assimilare gli zuccheri troppo velocemente, evitando la produzione di picchi di insulina. Per la loro ricchezza in carboidrati, le castagne possono sostituire, anche se in diverse quantità, un primo piatto, oppure sono ottime come spuntino (qui trovate maggiori informazioni).

Questi frutti sono ricchi di diversi minerali e vitamine e in particolare di vitamine del gruppo B, vitamina E, vitamina K, potassio, fosforo, magnesio, zinco, rame e manganese.
Le castagne hanno proprietà antinfiammatorie, sono molto digeribili e non contengono glutine, contribuiscono all’ abbassamento del colesterolo e al buon funzionamento dell’intestino.

Qui trovate un’altra ricetta con la farina di castagne.

 

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 2 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 Pancakes
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina di castagne 170 g
  • Latte scremato 200 ml
  • Uovo 1
  • Vanillina 1 bustina
  • Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino

Preparazione

    • Sbattere l’uovo con il latte, utilizzando una frusta.
    • Mescolare in una ciotola le polveri, poi aggiungerle agli ingredienti liquidi.
    • Mescolare bene per evitare la formazione di grumi.
    • Scaldare una padella antiaderente leggermente unta d’olio e versare 3 cucchiai d’impasto.
    • Appena la superficie del pancake inizia a fare delle bollicine, girarlo e farlo cuocere qualche secondo dall’altra parte.
    • Se si preferisce cuocerli in forno, versare l’impasto nello stampo e cuocere a 180 gradi per 10 minuti circa.
    • Servire con marmellata, creme spalmabili, miele o sciroppo d’acero.
    • (Per fare la marmellata di uva vi serviranno 1 kg di uva senza semi (io ho fatto metà bianca, metà rossa) e 30 g di stevia, mettete sul fuoco e fate bollire per 15 minuti circa, poi frullate tutto e fate bollire ancora per una decina di minuti. Trasferite nei barattoli di vetro puliti e conservate in frigo per qualche giorno, oppure in congelatore)

Note

Precedente Involtini di cavolo cappuccio allo speck e formaggio di capra Successivo Torta salata croccante ai finocchi, porri e tonno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.