Crea sito

Gnocchi con farina di castagne

La ricetta di questi gnocchi di castagne è di Marco Bianchi, io non avevo però la farina di tipo 1 e l’ho sostituita con la farina Fiberpasta.
Per il condimento, nella ricetta originale è consigliato un semplice olio e pecorino, oppure pomodoro e acciughe. Io ho pensato di condirli con un cucchiaio di crema di pistacchio, pecorino e pistacchi tritati.
Il pecorino, essendo molto salato, bilancia il sapore dolciastro della farina di castagne.
Ovviamente deve piacervi molto il gusto della farina di castagne, perché si sente parecchio.
Consiglio di non farli troppo grandi, perché rimarrebbero eccessivamente compatti, mentre piccoli si cuociono meglio.
Le castagne sono molto ricche di fibre, le quali aiutano a non far assimilare gli zuccheri troppo velocemente, evitando la produzione di picchi di insulina. Per la loro ricchezza in carboidrati, le castagne possono sostituire, anche se in diverse quantità, un primo piatto, oppure sono ottime come spuntino (qui trovate maggiori informazioni).
Questi frutti sono ricchi di diversi minerali e vitamine e in particolare di vitamine del gruppo B, vitamina E, vitamina K, potassio, fosforo, magnesio, zinco, rame e manganese.
Le castagne hanno proprietà antinfiammatorie, sono molto digeribili e non contengono glutine, contribuiscono all’ abbassamento del colesterolo e al buon funzionamento dell’intestino.
Qui trovate altre ricette con le castagne.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 185 gfarina di castagne
  • 125 gfarina Fiberpasta oppure di tipo 1
  • 140 gacqua

Preparazione

  1. Mescolare le due farine, unire l’acqua e formare un impasto.

    Realizzare dei cordoncini di impasto e tagliare gli gnocchi.

    Cuocere gli gnocchi in acqua bollente leggermente salata e scolarli quando vengono a galla. Condirli a piacere.

    Io li ho conditi con un cucchiaio di crema di pistacchio al 100 % ammorbidita con un po’ d’acqua di cottura, un cucchiaio di pecorino romano e pistacchi tritati.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.