Crostata alle ciliegie senza glutine

Per realizzare questa crostata alle ciliegie senza glutine, ho utilizzato la ricetta della frolla senza glutine di Marco Bianchi.

Devo dire che l’impasto non è facile da lavorare, tende a sbriciolarsi, perciò invece delle classiche strisce, ho coperto la crostata con un crumble di frolla. Non la consiglierei per realizzare dei biscotti perché si romperebbero facilmente.

Il sapore è ottimo, la frolla è molto friabile e allo stesso tempo piacevolmente croccante. Ho aggiunto una confettura di ciliegie senza zuccheri aggiunti, 100 % frutta, ma naturalmente potete mettere la vostra confettura preferita, oppure crema di nocciole o al cioccolato.

La frolla è senza uova, per chi avesse problemi anche con questo alimento.

Qui trovate altre ricette di crostate sia dolci che salate.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8-10 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina di mais fioretto 150 g
  • Farina di riso integrale 150 g
  • Amido di mais (maizena) o fecola di patate 70 g
  • Zucchero integrale di canna 80 g
  • Olio di semi di girasole 70 ml
  • Acqua 70 ml
  • Scorza di un limone
  • Confettura di ciliegie 1 vasetto

Preparazione

    • Polverizzare lo zucchero integrale con un frullatore, oppure scioglierlo nell’acqua.
    • Mescolare le farine, l’amido di mais con l’olio, lo zucchero e la scorza del limone.
    • Aggiungere l’acqua (la quantità è indicativa, potrebbe esserne necessaria una quantità minore o maggiore) e formare una palla.
    • Mettere la palla d’impasto in frigo per 30 minuti.
    • Stendere la pasta su un foglio di carta da forno, aiutandosi con le mani perché tende a sbriciolarsi e lasciare una parte da utilizzare per la superficie della crostata.
    • Trasferire la base in una tortiera, versare la confettura di ciliegie e coprire con la pasta avanzata, sbriciolandola con le mani.
    • Cuocere a 180 gradi per 30 minuti.
    • Lasciarla raffreddare prima di tagliarla.

Note

Precedente Spaghetti al pesto di agretti e noci Successivo Polpette di patate e ricotta alla salvia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.