Cavolo romanesco con salsa al curry e cocco

Con questa salsa al curry, ho condito il broccolo romanesco cotto a vapore, ma può essere utilizzata per accompagnare altre verdure al vapore come carote, cavolfiore bianco o verde, fagiolini, asparagi oppure patate lesse. E’ un’ottima salsa di accompagnamento anche per il pesce lessato o al vapore.
Il cavolo è un ortaggio ricco di fibre, vitamine (A, B2, B3, B9, C, E, K), sali minerali come calcio, potassio, fosforo e magnesio e di antiossidanti. Al contrario è povero di grassi e calorie e, come tutti gli altri componenti della famiglia delle crucifere, contiene sostanze dalla spiccata azione anti-tumorale.
Inoltre è una buona fonte di acidi grassi del tipo omega-3 e omega-6, rafforza le difese immunitarie, ha proprietà antinfiammatorie e aiuta a ridurre il colesterolo.
Il cocco è un frutto ricco di grassi, specialmente saturi, quindi va consumato con moderazione, ma possiede anche molte proprietà benefiche, è una buona fonte di minerali come potassio, fosforo, sodio, calcio, magnesio e ferro; mentre le vitamine sono presente in proporzione inferiore anche se le più rappresentate sono: i folati, la Vitamina C, la Vitamina E e la Vitamina B3. Questo frutto contiene un particolare tipo di grassi, i trigliceridi a catena media, che il nostro organismo metabolizza in maniera diversa rispetto agli altri e che, come dimostrano numerosi studi, svolgono un’attività benefica nell’organismo. Quindi sì al cocco anche se senza esagerare.
Qui trovate altre ricette con il cavolo romanesco, qui con il curry.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Cavolo romanesco
  • 2 cucchiaiCurry
  • 1 cucchiaioSalsa di soia
  • Mezzo cucchiainoMiele
  • 100 mlPanna di cocco
  • Zenzero fresco grattugiato (1 pezzetto)

Preparazione

  1. Mescolare la panna di cocco con il curry, la salsa di soia, il miele e lo zenzero grattugiato.

    Pulire il cavolo romanesco, eliminando le foglie e le parti centrali più dure.

    Cuocerlo a vapore fino a che non diventa morbido, ma non sfatto.

    Servire il cavolo con la salsa al curry preparata.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Focaccia con pomodorini e olive Successivo Vellutata speziata di lenticchie rosse, zucca e riso

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.