Crea sito

Cannelloni ripieni di verdure e batata viola

Questi cannelloni hanno un particolare ripieno costituito da batate viola lessate, zucchine, carote e pecorino romano grattugiato, che con la sua sapidità, bilancia la dolcezza delle batate.
Il condimento è una semplice besciamella leggera e pecorino romano.
Se temete che il dolce della batata si senta troppo, utilizzate metà batate e metà patate classiche. Io ho utilizzato quelle viola ma, se non le trovate, vanno bene anche quelle arancioni o bianche, il sapore è molto simile.
Il colore viola di queste batate, è dato dalle antocianine, pigmenti antiossidanti amici della vista e della lotta all’invecchiamento. Le patate dolci, inoltre, contengono vitamina C, potassio e ferro, aiutano a mantenere costante la pressione sanguigna e a combattere il colesterolo. Nonostante il loro sapore sia dolce, le batate sono adatte anche all’alimentazione dei diabetici perché contengono una sostanza che sembra avere effetti benefici sulla riduzione della glicemia.
Qui trovate un’altra ricetta con le batate viola.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gcannelloni all’uovo
  • 500 gBatate viola
  • 30 gpecorino romano
  • 1zucchina
  • 1carota
  • 1 spicchioaglio
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • besciamella leggera
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le batate viola, tagliarle a pezzi e lessarle.

    Preparare la besciamella secondo la ricetta che trovate qui.

    In una padella antiaderente, scaldare l’olio con lo spicchio d’aglio, unire la zucchina e la carota tagliate a dadini e farle cuocere con poca acqua calda, fino a che saranno morbide.

  2. Schiacciare le batate lessate, unire il pecorino grattugiato (lasciandone da parte un po’ per la superficie), un pizzico di sale, le verdure (togliere prima l’aglio) e 2-3 cucchiai di besciamella.

    Riempire i cannelloni con il composto preparato e sistemarli in una teglia con carta forno, dopo aver sparso un po’ di besciamella sul fondo.

    Coprire i cannelloni con la besciamella rimasta, spargere in superficie il pecorino grattugiato e infornare a 200 gradi per circa 30 minuti.

  3. Con il ripieno di questi cannelloni, aggiungendo del pangrattato, si possono realizzare delle ottime polpette vegetariane (provate mettendo all’interno un cubetto di scamorza!) da cuocere al forno.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.