Braciole di maiale all’arancia e pepe rosa

Le braciole di maiale all’arancia e pepe rosa, sono un gustoso secondo piatto, semplice da preparare e non troppo pesante. Non ci sono grassi aggiunti, perché le braciole contengono già abbastanza grassi.
La carne si cuoce con il succo d’arancia e con il brodo vegetale. Il pepe rosa conferisce un aroma particolare e molto gradevole.
Prima di mettere le braciole in padella, ho eliminato il più possibile il grasso visibile. Questo tipo di cottura rende la carne molto morbida anche senza usare olio o altri condimenti grassi.
Per rendere il sapore d’arancia ancora più intenso, aggiungete anche un po’ di scorza grattugiata.
Il pepe rosa è un falso pepe originario dell’america latina, è un frutto di una pianta sempreverde che presenta un aroma simile al pepe, per questo viene chiamato in questo modo. Conferisce un gusto particolare ai piatti, si può abbinare a pietanze di pesce o di carne.
Qui trovate altre ricette con il pepe rosa e qui un’altra ricetta per cucinare le braciole di maiale.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Braciole di maiale
  • 1Arancia
  • 1 cucchiaioPepe rosa
  • 250 mlBrodo vegetale
  • 1 pizzicoSale
  • 1 cucchiainoFecola o farina

Preparazione

  1. Scaldare una padella antiaderente e aggiungere le braciole (io le ho aggiunte dopo aver eliminato il grasso visibile).

    Farle colorire da entrambi i lati, aggiungendo un pizzico di sale.

    Sfumare con il succo dell’arancia e unire il pepe rosa.

    Quando il succo d’arancia sarà evaporato, aggiungere il brodo vegetale, coprire e lasciar cuocere per circa mezz’ora.

    Togliere le braciole e aggiungere un cucchiaino di farina o fecola (sciolte in poca acqua fredda) al sugo, per farlo addensare.

    Servire le braciole di maiale con il loro sugo e un contorno di verdura cotta, oppure cavolfiore o verza.

Precedente Tronchetto di Natale salato al tonno e pistacchio Successivo Teglia viola al forno con scamorza

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.