Crea sito

Arista all’aceto balsamico

L’arista all’aceto balsamico è un saporito secondo di carne, ottimo anche per il pranzo della domenica e delle giornate festive.
L’arista si ricava dalla parte dorsale del maiale, è una carne abbastanza magra, in genere il grasso si trova all’esterno e può essere facilmente eliminato prima della cottura.
La cottura è piuttosto lunga, almeno un’ora. L’arista si presta ad essere cucinata arrosto, al forno o in padella, aromatizzata con erbe e spezie, ad esempio ricette classiche sono l’arista al latte, alla birra o all’arancia.
Questa volta, ho provato a cucinarla aromatizzandola con l’aceto balsamico e portandola a cottura con il brodo di carne, che poi ho fatto addensare per creare una salsa.
Accompagnate l’arista all’aceto balsamico con un contorno di verdura cotta, funghi trifolati o purè di patate.
Qui trovate altre ricette per cucinare l’arista.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 garista
  • 1carota
  • 1 costasedano
  • Mezzacipolla
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 60 mlaceto balsamico
  • 1 lbrodo di carne
  • 2 cucchiaifecola di patate
  • 1 pizzicopepe nero

Preparazione

  1. Tritare la cipolla, la carota e il sedano.

    Scaldare l’olio in una pentola, aggiungere le verdure, poi la carne (dopo averla privata il più possibile del grasso visibile) e un pizzico di pepe nero.

    Girare la carne in modo da farla colorire da tutti i lati.

    Sfumare con l’aceto balsamico.

    Quando l’aceto sarà evaporato, versare il brodo caldo e coprire. Lasciar cuocere per un’ora.

    Togliere la carne e affettarla.

    Far restringere la salsa, aggiungendo la fecola e mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi.

    Sistemare le fette di carne in una padella, unire la salsa e mettere di nuovo sul fuoco, per un’altra mezz’ora circa.

    Servire l’arista all’aceto balsamico ben calda, accompagnata dalla sua salsa.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.