Crea sito

Amaranto con salmone all’orientale

Di recente ho acquistato una confezione di amaranto, uno pseudocereale come la quinoa, costituito per la maggior parte da carboidrati ma ricco anche di proteine.

L’amaranto ha un basso indice glicemico, è adatto quindi anche all’alimentazione dei diabetici, è senza glutine, può essere consumato anche da chi soffre di celiachia. E’ ricco di ferro , fosforo, magnesio e potassio, contiene vitamine del complesso B, vitamina C.

L’amaranto è altamente digeribile ed è ricco di fibre e di fitosteroli, molecole che hanno la capacità di abbassare i livelli di colesterolo LDL e i trigliceridi.

In cucina può essere utilizzato per sformati, zuppe, polpette e anche per biscotti. Va cotto in acqua o brodo, in quantità tripla rispetto al proprio peso, per circa 30 minuti. Ha un gusto delicato con un leggero aroma di nocciola, che lo rende adatto a preparazioni dolci e salate. I suoi semi possono essere scaldati in padella fino a farli scoppiare come si fa con i semi di mais per i pop corn.

Io ho pensato di prepararlo con un condimento orientale, con zenzero e salsa di soia e con l’aggiunta di cubetti di salmone fresco. L’ho servito come se fosse un cous cous, con il condimento sopra.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Amaranto 125 g
  • Salmone fresco 125 g
  • Acqua (oppure brodo vegetale) 400 ml
  • Salsa di soia 1 cucchiaio
  • Porro 1/2
  • Zenzero fresco grattugiato 1 cucchiaio
  • Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio

Preparazione

    • Cuocere l’amaranto in acqua salata o brodo vegetale per 30 minuti.
    • Spegnere il fuoco e lasciare l’amaranto nella pentola con il coperchio chiuso per 5 minuti.
    • Nel frattempo scaldare l’olio in una padella e aggiungere lo zenzero grattugiato e il porro affettato finemente.
    • Dopo due minuti, aggiungere un pò d’acqua per far stufare il porro.
    • Quando il porro si sarà ammorbidito, aggiungere il salmone tagliato a cubetti e far rosolare per qualche minuto.
    • Sfumare con la salsa di soia e terminare la cottura del salmone.
    • Servire l’amaranto con il condimento.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.