Crea sito

Pollo fritto alla Toscana

Il pollo fritto alla Toscana è un tipo di frittura davvero molto adatto per le carni bianche, pollo e coniglio. Il segreto di questa ricetta è nella marinatura dove la carne dovrà riposare per almeno e non meno di due ore. Per la pastella di questa frittura serviranno soltanto uova e farina. Possiamo scegliere pezzi grandi o piccoli e qualsiasi parte dalla carne da noi scelta dalla coscia alla sovracoscia, ali o petto, unica accortezza sono i tempi di cottura che varieranno a seconda della grandezza e carnosità dei pezzi scelti, importantissima poi per ogni frittura che si rispetti è la temperatura dell’olio, che deve essere caldissimo e meglio se di arachidi, ma per gli allergici va benissimo anche quello di girasole.

pollo fritto alla toscana servito caldo su un vassoio con carta assorbente
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la marinatura

  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 5olio extravergine di oliva
  • 1limone
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Ingredienti per il pollo fritto alla Toscana

  • q.b.uova
  • q.b.farina
  • pezzi di pollo

Preparazione del pollo fritto alla Toscana

  1. ciuffo di prezzemolo tritato finemente

    Per prima cosa tritiamo finemente il ciuffo di prezzemolo.

  2. pezzi di pollo crudo messo in marinatura

    Poi mettiamo i pezzi di pollo in un recipiente e ricopriamoli con il prezzomolo, il succo di limone e l’olio extravergine di oliva.

    Mescoliamo bene .

    Quindi saliamo, pepiamo e amalgamiamo bene tutti gli ingredienti.

    Adesso copriamo con la pellicola e lasciamo riposare per almeno 2 ore.

  3. pollo marinato e passato nella farina

    Trascorso il tempo necessario, prepariamo in due piatti fondi farina e uova sbattute.

    Nel frattempo mettiamo abbondante olio a scaldare in una padella fonda.

    Quindi prendiamo i pezzi di pollo e sgocciolandoli appena, infariniamoli bene.

  4. pezzi di pollo infarinati  passati nelle uova sbattute

    Dopo averli infarinati bene passiamoli nell’uovo sbattuto e controlliamo la temperatura dell’olio.

  5. pezzi di pollo che friggono nell'olio bollente

    Appena l’olio sarà caldissimo tuffiamo i pezzi di pollo e lasciamo cuocere il tempo necessario che si dorino bene.

    Controlliamo la cottura lasciando i pezzi più grandi qualche minuto in più.

  6. pollo fritto pronto per essere mangiato

    Quando la cottura del pollo sarà ultimata, sgoccioliamo bene e serviamo il nostro pollo fritto alla Toscana ben caldo!

    Se questa ricetta vi è piaciuta provate anche quella del mio pollo alla paprika!

ore

Consiglio

A fine cottura non servirà salare il fritto come di solito si fa poichè il sale è stato già aggiunto alla marinatura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.