Gnocchi di patate alla rana pescatrice

Gli gnocchi di patate alla rana pescatrice sono un primo piatto delicato di mare. La rana pescatrice o coda di rospo è un pesce di mare che vive anche nelle nostre acque. La sua carne è particolarmente adatta per numerose ricette in quanto polposa e povera di lische facilmente eliminabili. In questa ricetta vedremo come cucinare questo pesce carnoso con gli gnocchi di patate in una ricetta davvero gustosa.

Per questa ricetta è necessario avere un po’ di besciamella già da parte (io l’avevo avanzata da una ricetta precedente) o i tempi di preparazione si allungheranno.

  • Preparazione: 20/40 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 3 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 3 Coda di rospo (piccole)
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. Besciamella
  • mezzo bicchieri Vino bianco
  • 500 q.b. Gnocchi di patate (piccoli)
  • 6/7 Pomodorini datterini

Preparazione

  1. Per prima cosa se non l’avete da parte prepariamo un po’ di besciamella con latte , farina , burro, sale e noce moscata.

    Per una besciamella leggera e delicata provate la mia ricetta della besciamella vegana.

    Una volta pronta mettiamola da parte.

    Ora prepariamo un battuto di aglio e il prezzemolo molto fine e mettiamo ancora da parte.

    Poi, laviamo e asciughiamo i pomodori datterini e affettiamoli a rondelle.

  2. polpa di rana pescatrice tagliata a piccoli bocconcini sul tagliere

    A questo punto prepariamo le code già pulite di rana pescatrice e priviamole dell’osso centrale.

    Con un coltello ben affilato, tagliamo a piccoli bocconcini la polpa di pesce.

     

     

  3. bocconcini di coda di rospo che rosolano in padella e sfumano col vino bianco

    Preparati tutti gli ingredienti, ungiamo bene con olio evo una padella dal bordo alto .

    Quindi facciamo rosolare a fiamma alta i bocconcini di pesce con un pizzico di sale.

    Poi aggiungiamo il mezzo bicchiere di vino bianco e facciamo sfumare bene.

     

  4. bocconcini di pesce che rosolano con battuto di aglio prezzemolo e pomodorini a rondelle

    Sempre a fiamma alta, aggiungiamo  i pomodorini a rondelle , il battuto di aglio e prezzemolo spadellando per far amalgamare bene tutti gli ingredienti.

    Aspettiamo qualche istante stando attenti a non far asciugare troppo il liquido di cottura che si sarà formato.

    A questo punto aggiungiamo nuovamente un pizzico di sale , mescoliamo, e copriamo con coperchio togliendo la padella dal fuoco.

  5. gnocchi che saltano in padella con il sugo di rana pescatrice

    Ora portiamo a bollore una pentola con acqua salata e buttiamo i nostri gnocchetti di patate.

    Appena gli gnocchi saliranno a galla, con l’aiuto di una schiumarola o mestolo forato, trasferiamoli  nella padella con il sugo di rana pescatrice.

    Spadelliamo bene gli gnocchi facendoli saltare a fiamma viva.

  6. Gnocchi di patate con sugo alla rana pescatrice in padella che ultimano la cottura con la besciamella

    Infine abbassiamo un po’ la fiamma e aggiungiamo prima 3/4 cucchiai di besciamella piuttosto liquida mescolando con cura.

    Assaggiamo e se necessario aggiungiamo un pizzico di sale.

    Per un risultato più o meno cremoso, aggiungiamo besciamella o lasciamola asciugare sul fuoco.

  7. gnocchi di patate alla rana pescatrice

    Serviamo caldi i nostri gnocchi di patate al sugo di rana pescatrice !

    Se volete provare questo piatto con gnocchi fatti in casa, provate la mia ricetta che vi spiegherà passo passo come fare gli gnocchi allo zafferano.

Note

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 di