Pasta alla Norma “eretica”

Si tratta di una pasta che riprende l’idea della famosa pasta dedicata all’opera di Bellini, “Norma” appunto, ma con piccole variazioni per allegerirla un pochino: solo le bucce delle melanzane fritte e la polpa a cubetti saltata in un cucchiaio di olio fino a doratura.

.

.

.

.

.

.

“Casta Diva, che inargenti

Queste sacre antiche piante

A noi volgi il bel sembiante

Senza nube e senza vel

Tempra, o Diva

Tempra tu de cori ardenti

Tempra ancora lo zelo audace

Spargi in terra quella pace

Che regnar tu fai nel ciel”

Pasta alla norma eretica
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate e Autunno

Ingredienti

Per la pasta

400 g pasta corta (Io ho scelto tortiglioni )
2 melanzane tonde
120 g ricotta affumicata (Grattugiata )
q.b. sale e pepe
6 cucchiai olio extravergine d’oliva

Per la salsa di pomodoro

500 g pomodori pelati
1 scalogno
Qualche foglia basilico
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Strumenti

Pentola
Frullatore a immersione
Padella

Passaggi

🍅 Salsa di pomodoro

Affettare finemente lo scalogno, metterlo nel tegame con l’olio e le foglie di basilico spezzettate e farlo soffriggere a fuoco dolce, fino a che diventa trasparente. Aggiungere i pelati, aggiustare di sale e fare cuocere una mezz’oretta. Frullare con il frullatore a immersione ed eventualmente fare restringere fino a consistenza desiderata.

Salsa di pomodoro

🍆 Melanzane

Sbucciare le melanzane.

Tagliare le bucce a julienne

Tagliare la polpa a cubetti di circa un cm di lato.

Mettere i cubetti in una padella capiente già calda, salarli e farli saltare per alcuni minuti. Quando cominciano a brunire, aggiungere un paio di cucchiai di olio e portare a cottura (dovranno risultare morbidi se punti con la forchetta).

Scolarli dalla teglia.

Cubetti melanzane

Aggiungere il restante olio nella padella e friggervi le bucce delle melanzane.

Scolarle su carta da cucina e salarle leggermente.

Asciugare la padella dall’olio residuo.

Bucce melanzane

🍝 Pasta

Mettere sul fuoco una casseruola con abbondante acqua e, al bollore, salare e calarvi la pasta. Cuocere un paio di minuti in meno rispetto al tempo indicato sulla confezione.

Scolarla e metterla nella padella dove sono state cotte le melanzane, aggiungervi la salsa di pomodoro e i cubetti di melanzane e terminare la cottura.

Assemblaggio

Distribuire la pasta nei piatti, completando con la ricotta grattugiata e le bucce delle melanzane fritte.

Pasta in tavola

Se non si è abili a fare saltare la pasta nella padella, si può terminare la cottura rimettendola nella pentola col sugo e le melanzane e mescolando con vigore.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email