Torta zeppola

La torta zeppola altro non è che una zeppola gigante, ricorda la Paris – Brest ma soltanto nella forma.

Oggi avevo la necessità di consumare le ultime amarene sciroppate che avevo usato per preparare le zeppole per la festa del papà.
Volevo fare qualcosa di diverso, ma i miei figli hanno chiesto di rifare le zeppole. Allora mi è venuta in mente questa idea, che può essere utile per risparmiare un pò di tempo oltre che essere un simpatico suggerimento di presentazione.

Andiamo a leggere la ricetta!

Torta zeppola
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Per la pasta choux:

  • 150 gAcqua
  • 80 gBurro
  • 1 pizzicoSale
  • 2 cucchiainiZucchero
  • 120 gFarina 00
  • 3Uova

Per la crema:

  • 1/2 lLatte
  • 4Tuorli
  • 150 gZucchero
  • 80 gFarina 00
  • 1Scorza di limone
  • q.b.Amarene sciroppate

Preparazione

  1. torta zeppola

    Innanzitutto preparate la crema pasticcera: mettete a scaldare il latte in un pentolino o nel forno a microonde.

    Intanto, in un tegame dai bordi alti, mescolate i tuorli allo zucchero. Quando saranno ben amalgamati, unite la farina setacciata e mescolate. Unite il latte a filo, continuando a mescolare, in modo che la crema incorpori il liquido per bene. Aggiungete la scorza del limone (potete scegliere di lasciarla intera per poi toglierla, oppure di grattugiarla)

    Portate a bollore, mescolando di continuo, quindi cuocete ancora per un paio di minuti. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

    Per evitare che, raffreddandosi, si formi quella fastidiosa pellicina in superficie, coprite con della pellicola trasparente, messa a contatto con la crema.

  2. Torta zeppola

    Quindi preparate le zeppole: in una casseruola, mettete a scaldare l’acqua con il sale, lo zucchero e il burro a pezzi.

    Quando il burro si sarà sciolto e l’acqua avrà raggiunto il bollore, unite la farina tutta in una volta. Mescolate energicamente finchè il composto non si staccherà dai bordi.

    Quindi mettete il composto nella planetaria. Unite prima metà delle uova sbattute, in modo da abbassare subito la temperatura e poi, pian piano, l’altra metà. Può capitare che il composto non abbia bisogno di tutte le uova indicate nella ricetta, quindi regolatevi toccandolo. Deve avere la consistenza di una crema pasticcera.

  3. Torta zeppola

    Rivestite una teglia da forno di 22 – 24 cm di diametro con della carta forno. Mettete il composto in una tasca da pasticceria con la bocchetta a stella.

    Iniziate a distribuire il composto cominciando dai bordi, fino a formare un anello con il resto dell’impasto.

    Cuocete in forno già caldo a 200° per circa 15 minuti, poi abbassate a 170° e continuate la cottura per altri 30 minuti o fino a perfetta doratura.

    Lasciate raffreddare il dolce nel forno, quindi tagliatelo, farcite con la crema pasticcera e le amarene, ricordandovi di lasciarne un pò per la decorazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.