tarallini cipolla e uvetta logo ridim

Uno tira l’altro, lo so… i tarallini sono pericolosissimi se siete a dieta! Ma come si può resistergli? Friabili, croccanti, in ognuna delle svariate versioni non si riesce proprio a dirgli di no! Se anche voi siete degli estimatori, provate anche questa versione con cipolla e uvetta, potrebbe diventare la vostra preferita 😉

Ci servono:
150 gr di cipolla, poco più, poco meno
60 gr di uvetta
150 gr di olio evo
500 gr di farina
50 gr di acqua
10 gr di lievito di birra
un cucchiaino di zucchero
sale q.b.

Innanzitutto, dovete mettere a mollo l’uvetta in poca acqua, servirà almeno mezz’ora. Nel frattempo mettete tutto l’olio in una padella, fatelo scaldare e fatevi appassire la cipolla tagliata a fette a fuoco dolce. A fine cottura unite l’uvetta strizzata e un cucchiaino di zucchero. Mescolate un pò e spegnete. Lasciate raffreddare.
Ora mescolate insieme tutti gli ingredienti, avendo cura di sciogliere il lievito nell’acqua calda.
Impastate per bene, dovrete ottenere un composto ben compatto. Copritelo con un telo e lasciate riposare per circa mezz’ora.
Ora potrete prelevare dei piccoli pezzetti di pasta, e ricavarne dei bastoncini che unirete poi all’estremità, dandogli la tipica forma.
Disponete su una placca da forno antiaderente e infornate a 200° per circa 15-20 minuti. Lasciate raffreddare e servite con un bel bicchiere di vino 😉

2 Commenti su Tarallini pugliesi con cipolla e uvetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.