spaghetti alla san Giovannino ok

Un piatto semplice ma di cui vorrete certamente fare il bis: gli spaghetti alla san Giovannino!

pasta alla san Giovannino ok

Un primo piatto che qui nel sud Italia è molto preparato, sono gli spaghetti alla san Giovannino. Ingredienti semplici, che abbiamo sempre in casa e velocità di preparazione fanno di questo piatto il protagonista di spaghettate improvvisate con gli amici.

Che si preparino con quelli appesi o con quelli freschi, i pomodori sono l’ingrediente principale degli spaghetti alla san Giovannino. E poi le acciughe sotto sale, magari preparate in casa o sott’olio… Ma andiamo subito a leggere la ricetta!

Ingredienti per 4 persone:
350 grammi di spaghetti
olio extravergine d’oliva
un grosso spicchio d’aglio
8 acciughe sotto sale (io oggi ho usato le alici Rizzoli offerte da Degustabox)
peperoncino piccante (uno o due, dipende dal vostro gusto)
due cucchiai di capperi sotto sale
400 grammi di pomodori freschi o appesi
origano e prezzemolo
sale grosso

spaghetti con rizzoli
Lavate i pomodori e tagliateli a pezzetti. Pulite le acciughe, togliete il sale in eccesso sotto l’acqua corrente. Sciacquate anche i capperi.

In una padella capiente (dovrete poi saltarci gli spaghetti) fate scaldare dell’olio extravergine d’oliva. Non siate avari, l’olio è essenziale in questa ricetta! 😉
Unite il peperoncino e l’aglio tritato (se non amate troppo questo sapore potete metterlo intero e toglierlo appena dorato) e fatelo colorire. Aggiungete quindi le acciughe e schiacciatele con il cucchiaio di legno per fare in modo che si sciolgano formando una deliziosa cremina.

Ora è il momento di aggiungere anche i pomodori. Fateli appassire dolcemente nel soffritto d’olio, aglio, acciughe e peperoncino. Solo a fine cottura cospargete di origano.

Intanto avrete messo a bollire l’acqua salata appena e vi avrete buttato gli spaghetti. Una volta cotti ben al dente, scolateli e terminate di cuocere nel sughetto preparato, unendo uno o due mestoli dell’acqua di cottura per amalgamare bene il condimento con la pasta.

Servite gli spaghetti alla san Giovannino ben caldi e cosparsi di prezzemolo fresco tritato! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.