sfogliata-canosinaLe sfogliate canosine o rose di Canosa sono un dolce tipico pugliese, cotte al forno, friabili e con un goloso ripieno.

Prendo la ricetta dell’impasto base dal libro di Luigi Sada “La cucina pugliese in oltre 400 ricette”, edito da Newton Compton editori.
Per quanto riguarda la farcia, invece, mi sono affidata all’esperienza di qualche signora canosina e alla lettura di varie ricette trovate in rete; alla fine ho cercato di riprodurre più fedelmente possibile il gusto di quelle che ho assaggiato tempo fa e che mi hanno fatto innamorare di questo dolce così profumato e ricco tipico di Canosa di Puglia.

Ingredienti per l’impasto:
1 kg di farina 00
200 grammi di zucchero
200 grammi di olio extravergine d’oliva

vino bianco secco q.b. per impastare
un pizzico di sale
una bacca di vaniglia

Per la farcia:
800 grammi di mandorle tostate
800 grammi di zucchero semolato
200 grammi di cioccolato fondente
due cucchiai di cannella in polvere
due cucchiai di chiodi di garofano in polvere
scorza di un’arancia e di un limone
200 grammi di uva passa messa in ammollo e strizzata
confettura d’uva o di mele cotogne q.b.

Impastate insieme tutti gli ingredienti per l’impasto. Avvolgete nella pellicola e lasciate riposare.

Intanto preparate la farcia: tritate le mandorle e mettetele in una ciotola col cioccolato a scaglie, lo zucchero, la cannella, i chiodi di garofano in polvere, la scorza degli agrumi, l’uvetta. Mescolate per bene, quindi unite la confettura a cucchiaiate fino ad ottenere un composto compatto.

Stendete l’impasto molto sottile, usando la macchinetta per la pasta fresca, quindi ritagliate dei quadrati di 20 cm di lato. Spennellateli d’olio extravergine d’oliva, quindi mettete un cucchiaio di ripieno e chiudete a mò di cannellone. Arrotolate a formare una chiocciola. Spennellate ancora con dell’olio e cospargete di zucchero. Continuate fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti.

Cuocete in forno a 200° per circa 20 minuti e servite una volta che le sfogliate canosine o rose di Canosa saranno raffreddate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.