La Pastiera napoletana è un dolce tipico pasquale della tradizione partenopea.

Quando si preparano delle ricette come questa, che sono “sacre” per chi ne tramanda la tradizione, si ha sempre una sorta di timore reverenziale.

Chi mi conosce sa quanto tenga a rispettare le origini, quindi vi trasmetto la versione che preparo da sempre e che mi sembra ottima!

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    80 minuti
  • Porzioni:
    1 tortiera da 28 cm di diametro
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per la base:

  • Farina 00 500 g
  • Zucchero 125 g
  • Olio di oliva (leggero) 100 g
  • Uova 3
  • Lievito in polvere per dolci mezza bustina
  • Latte (solo se necessario) q.b.

Per la farcia:

  • Ricotta 580 g
  • Zucchero 580 g
  • Grano cotto 580 g
  • Uova 8
  • Aroma millefiori 4 gocce
  • Scorza di limone (grattugiata) 2
  • Canditi misti 100 g

Preparazione

  1. Prepariamo la ricetta con le dosi per una teglia di 28 cm di diametro.

    Partite con la pasta frolla: mettete la farina, il lievito e lo zucchero ben miscelati tra loro a fontana su di una spianatoia. Aprite un buco al centro e versatevi  le uova, l’olio e un pizzico di sale. Lavorate fino ad ottenere un panetto liscio e compatto. Qualora fosse troppo duro potete aggiungere un pochino di latte. Coprite con la pellicola trasparente, lasciate riposare e procedete con la preparazione del ripieno.

     

     

     

  2. Setacciate la ricotta, quindi mescolatela con lo zucchero. Aggiungete, uno alla volta, i tuorli, incorporandoli alla crema. Quindi unite il grano, l’aroma millefiori, la scorza di limone e i canditi. Montate gli albumi a neve ferma e incorporateli dolcemente, mescolando dal basso verso l’alto.

    Rivestite la teglia con carta forno, quindi tagliate 1/3 della pasta frolla e rimettetelo in frigo. Lo utilizzerete per decorare.
    Stendete il resto fino a rivestire l’intera teglia. Versateci il composto di ricotta e usate la frolla rimasta per ricavare delle strisce decorative.

     

  3. Infornate a 180° per circa 50 minuti.

    La torta va sformata quando è fredda e, se vi piace, spolverizzata di zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.