Lingue di gatto

lingue di gatto ok

Le lingue di gatto sono un classico della pasticceria. Dolci e sottili, sono ideali per accompagnare creme e macedonie o per guarnire le torte.

Non le avevo mai preparate prima, così ho scelto di seguire la ricetta di Giallozafferano, affidabile come sempre! ^_^ Le ho “pucciate” (passatemi il termine, sù) nella mia cioccolata calda per un pomeriggio goloso sul divano tra le coccole dei miei bambini… Perchè il sabato si può, finalmente!!!

Andiamo a vedere come si preparano questi biscottini!

Ingredienti:
100 grammi di farina 00
100 grammi di albumi
100 grammi di zucchero a velo
100 grammi di burro a temperatura ambiente

Aiutandovi con le fruste, lavorate il burro con lo zucchero fino ad ottenere una cremina liscia. Unite metà degli albumi e mescolate ancora. Versate anche metà della farina, aggiungendone poca alla volta. Ora unite il resto dei tuorli e della farina, sempre mescolando. Una volta ottenuto un composto omogeneo, mettetelo in una tasca da pasticceria con la bocchetta liscia e conservate in frigo per 10 minuti.

Foderate una leccarda con carta forno. Prendete la tasca con l’impasto dal frigo e formate dei bastoncini lunghi 6-7 cm e larghi 1,5 cm. Distanziateli tra loro perchè in cottura si stenderanno.

Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per 10-12 minuti o in forno ventilato a 180° per 8 minuti. Non appena dorate ai lati, togliete dal forno, staccatele dalla teglia e lasciatele raffreddare. Si conservano in una scatola di latta per 4-5 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.