Un primo ricco, dal sapore interessante: è la lasagna con carciofi, pancetta e pistacchi!

 

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    6 porzioni
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Lasagne all’uovo 450 g
  • Carciofi 10
  • Pancetta affumicata 150 g
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 200 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo q.b.
  • Besciamella 500 ml
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Granella di pistacchi 3 cucchiai

Preparazione

  1. Preparate una ciotola con dell’acqua acidulata con del limone per mettere i carciofi puliti ed evitare che diventino scuri.

    Togliete ai carciofi le foglie esterne più dure, fino ad arrivare al cuore, più tenero e di colore chiaro. Tagliate la punta con le spine e passate al gambo. Tagliate la parte più dura e raschiate la parte rimanente con un coltellino. Mettete ogni carciofo nell’acqua acidulata intanto che pulite gli altri.

    Una volta mondati tutti i carciofi, tagliateli a fettine sottili e fateli appassire dolcemente in padella con olio extravergine d’oliva e aglio tritato. Salate e tenete da parte.

    Se volete preparare la besciamella seguite la mia ricetta cliccando QUI.  altrimenti potete usare quella pronta.

    Se usate la lasagna all’uovo fresca, ricordate che dovrete dare una scottata in acqua bollente con un cucchiaio d’olio. Bollite pochi fogli per volta, prelevateli con una schiumarola, passateli velocemente sotto il getto dell’acqua fredda per fermare la cottura e poi disponeteli su un canovaccio pulito. Se invece usate la pasta secca, potete saltare questo passaggio.

    Passate ora ad assemblare la lasagna con carciofi, pancetta e pistacchi!

    Versate un pò di besciamella sul fondo di una teglia da forno da 6 porzioni, spalmatela bene e coprite con la lasagna.

    Aggiungete ancora besciamella, spalmatela, cospargete di parmigiano grattugiato. Coprite con un pò di carciofi e una manciata di pancetta affumicata tagliata a dadini.

    Coprite con altra sfoglia e continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti.

    Io l’ho voluta fare abbastanza sottile, 4 strati per la precisione, con queste quantità che vi ho fornito è venuta perfetta, ma se la volete più alta dovrete aumentare le dosi.

    Cospargete l’ultimo strato con besciamella, parmigiano e granella di pistacchi.

    Lasciate cuocere in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti, coperta da un foglio di alluminio. Togliete quindi il foglio e portare la temperatura a 200°, lasciando gratinare per altri 10 minuti.

    Servite calda o tiepida!

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.