insalatina tiepida di fave fresche ok

Insalatina tiepida di fave novelle: una ricetta semplice semplice, per gustare le primizie che ci offre la nuova stagione.

Ho assaggiato quest’insalatina tiepida di fave novelle a casa di un’amica che si chiama come me. E siccome amo i sapori semplici e i piatti non troppo elaborati, mi è piaciuta tantissimo. Non essendo proprio un’appassionata di fave, mi limito sempre a cucinarle in minestra o a mangiarle crude. Invece preparate come mi ha insegnato Emanuela, sono diventate la maniera in cui da allora le cucino più spesso.

Essendo condite con l’aceto poi, si conservano anche per qualche giorno e allora mi piace metterle in un vasetto di vetro coperte d’olio e servirle a tavola, soprattutto per cena, accompagnate da una buona bruschetta e da formaggi stagionati.

Vi dico come preparare l’insalatina tiepida di fave novelle, ma è davvero semplicissimo.

Ingredienti:
fave novelle
olio extravergine d’oliva
aceto
sale
aglio
origano

Togliete le fave dal baccello, quindi fatele bollire in acqua. Scolatele, lasciatele intiepidire e conditele con una spruzzata d’aceto, olio abbondante, aglio tagliato a fettine, sale e origano.

Come ho detto sù, l’insalatina tiepida di fave novelle può essere conservata per due o tre giorni, meglio ancora se nell’acqua di cottura mettete anche una tazzina d’aceto. E’ anche un’idea carina da servire per il brunch, o durante gli aperitivi con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.