frittelle-di-lampascioni-orizz-ok

Le frittelle di lampascioni, dal sapore leggermente amarognolo, sono un piatto tipico delle regioni meridionali quali Puglia, Basilicata e Calabria.

Qui in Puglia i lampascioni sono diffusissimi, a me piacciono da matti, come tutte le cose un pò amare. Nonna diceva: “cose amare, tienile care”, secondo la credenza popolare che facessero bene alla salute. Non so se è così, ma fanno bene sicuramente alle mie papille gustative! 😀

Che siano cotti sotto la cenere, bolliti e conditi con olio, sale e pepe, sottolio o sotto forma di frittelle, per me sono una vera leccornia!

Oggi ho preparato proprio le frittelle di lampascioni, con le dosi che vi indico qui sotto, bastavano per 6-8 persone, ma le abbiamo mangiate solo io e mio marito e ne sono rimaste comunque pochissime! Troppo buone!

Ingredienti:
500 grammi di lampascioni già puliti
3 uova
200 grammi di farina 00
120 grammi di formaggio grattugiato (pecorino romano o grana, o rodez)
mezzo spicchio d’aglio
prezzemolo
sale q.b
un pizzico di bicarbonato
olio per friggere

frittelle-di-lampascioni-ok

Per preparare le frittelle di lampascioni occorre innanzitutto pulire questi bulbi da ogni residuo di terra e radici, eliminando la pellicina esterna. Incidete a croce la parte inferiore, più dura, per facilitarne la cottura. Alcuni li tengono in ammollo per un’oretta prima di cucinarli, con lo scopo di renderli meno amarognoli, io non lo faccio mai, ma fate come meglio ritenete.

Bollite i lampascioni finchè non saranno così teneri da farsi penetrare facilmente dai rebbi di una forchetta, quindi scolateli e lasciateli raffreddare.

Schiacciateli grossolanamente con la forchetta e metteteli in una ciotola capiente con le uova, la farina, il formaggio grattugiato, l’aglio e il prezzemolo tritati e un pizzico di sale. Se vi piace, potete dare anche una spolverata di pepe. Io ci metto anche un pizzico di bicarbonato per farle gonfiare di più, ma non è indispensabile.

Mescolate per bene e aggiungete un pochino d’acqua a filo, fino ad ottenere un composto cremoso ma abbastanza denso.

Mettere a scaldare l’olio e tuffateci il composto a cucchiaiate quando sarà ben caldo. Fate dorare le frittelle di lampascioni da entrambe le parti e servitele ben calde!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.