Croissant sfogliati – ricetta facile da fare in casa. Per chi vuole cimentarsi nella preparazione di un classico elaborato e raffinato, in versione casalinga.

Lo ammetto: ho sempre avuto il terrore di preparare la pasta sfoglia fatta in casa. Troppo tempo, troppo elaborata, chissà se mi viene bene dopo esserci stata a lavorare ore ed ore… poi magari viene una schifezza e la devo buttare via.
Poi mi è passata davanti agli occhi la ricetta della mia amica Deborah del blog Lifferia e il titolo mi ha convinta: Croissant sfogliati – ricetta a prova di imbranato. Ok, ci provo, se lo dice Deborah ci credo! Non solo i cornetti sono venuti buonissimi e bellissimi, ma mi sono ricreduta sulla complessità della preparazione e li ho fatti e rifatti tante volte.

Ovvio, non voglio paragonarli ai croissant francesi di pasticceria, che hanno ore di lievitazione, preparazione e studio, ma se vogliamo farli in casa con facilità, questa è di sicuro una ricetta che consiglio e ci metto la firma! 😀

Non spaventatevi, vi prego, della lunga descrizione del procedimento, vi giuro che è più difficile a dirsi che a farsi! Poi ditemi se non ho ragione!

Ingredienti per 10-12 cornetti:
300 g di farina 00
250 g di acqua
200 g di farina manitoba
75 g di zucchero
30 g di burro morbido
8 g di lievito di birra
5 g di sale

250 g di burro per la sfogliatura

latte e zucchero semolato per la finitura

Nella planetaria, versate l’acqua e fatevi sciogliere il lievito e lo zucchero. Unite le due farine e fate lavorare. Quando il composto sarà diventato liscio ed omogeneo, unite il burro, a tocchetti, un pezzo per volta, non aggiungendone altro finchè il precedente non sarà stato assorbito dall’impasto. Solo alla fine aggiungete il pizzico di sale.

Infarinate il panetto, mettetelo in una ciotola coperta con la pellicola trasparente e conservate in frigorifero per circa tre ore.

Trascorse le tre ore, prendete il burro dal frigo e lasciatelo ammorbidire qualche minuto a temperatura ambiente.
Nel frattempo prendete l’impasto dalla ciotola e versatelo sul piano di lavoro infarinato. Stendete con il matterello in un rettangolo di pasta largo 20 cm e alto un centimetro.

Prendete il burro ammorbidito, mettetelo tra due fogli di carta forno leggermente infarinati, quindi schiacciate con il matterello fino a formare un rettangolo largo circa 20 cm e spesso mezzo centimetro.
Rimuovete uno dei due fogli di carta da forno dal burro e posizionate quest’ultimo sulla pasta: la superficie del burro dovrà ricoprire circa 3/4 della pasta sottostante. Rimuovete delicatamente il secondo foglio di carta da forno e procedete con le pieghe. Vi metto uno schema per facilitare la spiegazione, che troverete appena sotto.

– Adesso avete davanti a voi un rettangolo di pasta ricoperto per due terzi dal burro steso. Come dalle immagini, piegate il terzo della pasta libero dal burro verso il centro, poi piegate il terzo della pasta rimanente verso il centro. Sigillate bene i bordi superiori del rettangolo ottenuto, quindi rivestite con la pellicola trasparente e mettete in frigo per 20 minuti.

– Prima piega: stendete l’impasto con il matterello in un lungo rettangolo, cercando di non allargarlo troppo. Dividete idealmente il rettangolo in altri tre rettangoli, quindi piegate il bordo A sul centro B, quindi C verso il centro (A+B). Sigillate i bordi, coprite con la pellicola e mettete nuovamente in frigo per 20 minuti.

– Seconda piega: stendete nuovamente l’impasto con il matterello, portate il lato A su quello B, quindi il lato C verso A+B. Sigillate i bordi, coprite con pellicola e mettete in frigo per 20 minuti.

Terza piega: ripetete nuovamente l’operazione precedente, ma stavolta non sigillate i bordi. Coprite con la pellicola e mettete in frigo per 15 minuti.

Ora potrete finalmente confezionare i vostri cornetti: stendete l’impasto nuovamente in forma di rettangolo alto 7-8 millimetri, ritagliate dei triangoli e avvolgete ognuno su sè stesso, partendo dalla base verso la punta. Disponeteli su una teglia da forno, ben distanziati tra loro perchè crescono molto, quindi coprite con un panno e fate lievitare per circa due ore.

Riscaldate il forno a 190°. Spennellate i croissant con del latte, cospargete di zucchero semolato e cuocete per circa 15-20 minuti.

6 Commenti su Croissant sfogliati – ricetta facile da fare in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.