Oggi parliamo delle chiacchiere di Iginio Massari, ricetta perfetta dal Maestro della pasticceria italiana.

Qualche giorno fa avevo bisogno di chiacchiere, in tutti i sensi! E così ho chiamato Meri e abbiamo passato un bel pomeriggio di quelli che piacciono a noi, parlando e pasticciando! Era da tempo che volevo provare la ricetta del Maestro Massari e questa è stata l’occasione perfetta!

Ecco allora a voi le chiacchiere di Iginio Massari, con sottofondo di ciance fra amiche.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    10 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per le chiacchiere:

  • Farina 320 W (oppure Manitoba) 500 g
  • Zucchero 60 g
  • Burro 60 g
  • Uova 175 g
  • Sale 4 g
  • Scorza di limone 1
  • Marsala 50 g

Per friggere:

  • Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

    • La farina di forza che il Maestro suggerisce, ha la caratteristica di formare le bolle durante la frittura ed assorbire meno olio, per un fritto non unto e croccante!
    • Lasciate il burro fuori dal frigo finchè non sarà morbido. In una ciotola versate la farina, lo zucchero e il burro a tocchetti.
    • In una ciotolina a parte, sbattete le uova con il sale e versatele sulla farina. Grattugiate finemente la scorza del limone. Unitela agli ingredienti nella ciotola insieme al Marsala.
    • Lavorate con le mani, prima nella coppa, poi sul piano di lavoro per ottenere un panetto liscio e sodo. Copritelo con la pellicola trasparente e lasciate che riposi per un’ora.
    • Trascorso questo tempo, dividete l’impasto in piccoli pezzi e stendeteli alla macchinetta apposita, passando gradualmente da uno spessore più largo a quello più sottile.
    • Ritagliate dei rettangoli e incideteli appena al centro.
    • Friggeteli in olio ben caldo per pochi secondi. Prelevateli con una schiumarola e, una volta raffreddate, cospargete le chiacchiere di Iginio Massari con dello zucchero a velo vanigliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.