caramelle-di-brise-con-pancetta-olive-e-nocciole-orizz-ok

Antipasto o stuzzichino da mangiare in un sol boccone: caramelle di brisè con pancetta, olive e nocciole!

Facile facile, col trucchetto, questo finger food è un’idea che mi è venuta al volo aprendo il frigo e trovando quelle cosette pronte che un bravo chef non avrà mai in casa: la pancetta a cubetti, le olive snocciolate e un rotolo di pasta brisè. Perchè non tutti possiamo cucinare per lavoro e spesso dobbiamo ricorrere a piccoli trucchetti che ci facilitano la vita.

Ciò non toglie che quando abbiamo tempo e ispirazione, possiamo sentirci anche noi un pochino bravi in cucina. Oggi no, oggi tutta robetta pronta e assemblata in modo carino e gradevole anche al palato.

Ingredienti:
un rotolo di pasta brisè pronta
olive verdi snocciolate
pancetta affumicata a dadini
crescenza o stracchino
nocciole in granella

caramelle-di-brisee-con-pancetta-olive-e-nocciole-2-ok

Come vedete non fornisco le dosi precise. Potete farle più o meno grandi, più o meno farcite… Io le ho volute piccine piccine da mangiare in un solo boccone, anzi bocconcino! 😀

Ritagliate tanti piccoli cerchi dalla pasta brisè. Incidete ai due lati come in foto e portate i due lembi verso il cerchio centrale.
caramelle-collage

Disponete su carta da forno, quindi ponete una punta di formaggio cremoso sulla base, non andando sui bordi. Farcite con la pancetta a dadini, le olive tagliate a rondelle e cospargete di granella di nocciole. Se volete potete spennellare con del tuorlo d’uovo, io le ho lasciate al naturale.

Mettete in forno già caldo a 200° fino a doratura e servite calde e croccanti, anche se devo dire che ne ho mangiate un paio fredde e non erano affatto male! 😛

Potete divertirvi a prepararle in base alla vostra fantasia, potete anche cuocere solo la base e riempirle con delle creme o formaggi.

Io le ho preparate anche in versione dolce con la pasta sfoglia, se volete leggere la ricetta cliccate QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.