I bocconcini di salmone ai semi di papavero sono un finger food stuzzicante e leggero. Accompagnati dalla salsina allo yogurt e limone che vi propongo, sono irresistibilmente buoni!

Cotti senza olio, possono essere un’ottima idea se siete a dieta, accompagnati da un’insalata croccante. Si preparano davvero con molta facilità, in pochi minuti e quindi ideali anche se avete poca voglia di stare ai fornelli ma volete fare comunque una bella figura a tavola.

Andiamo a vedere come si preparano!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Filetti di salmone 800 g
  • Semi di papavero q.b.
  • Yogurt magro (bianco) 1 vasetto
  • Limoni 1
  • Cerfoglio 1 ciuffo

Preparazione

  1. Pochi ingredienti, poco tempo di preparazione e poca cottura. Gusto leggero e delicato.

    Togliete la pelle al salmone, quindi anche le lische e le spine aiutandovi con una pinzetta.

    Tagliate la polpa del salmone a cubetti (decidete voi la misura, poi dovrete calcolare che i tempi di cottura si allungano in base alla dimensione dei pezzi).

    Passate i bocconcini nei semi di papavero in modo che ne siano cosparsi totalmente.

    Scaldate una pentola antiaderente senza aggiungere grassi. Quando sarà rovente, disponetevi i bocconcini e fateli cuocere da tutti i lati, rigirandoli spesso. Ci vorranno circa 8-10 minuti, anche meno se preferite che rimanga più umido all’interno.

     

    Preparate poi la salsa allo yogurt, versandolo in una ciotolina e mescolandolo con la scorza del limone grattugiata e il cerfoglio sminuzzato.

    Servite tiepido accompagnato da una fresca insalata.

Note

2 Commenti su Bocconcini di salmone ai semi di papavero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.