I biscotti con farina di riso, nocciole e gocce di cioccolato sono friabilissimi e dolci al punto giusto! Senza glutine.

Grazie alla collaborazione con Life e la fondazione Umberto Veronesi, ho potuto pensare alla realizzazione di un biscotto senza glutine. La farina di riso è ideale a questo scopo, rendendo i biscotti dolci e friabili. Ho pensato di unire però, anche della farina di nocciole, riducendo in polvere le meravigliose Nocciole del Piemonte IGP Valore al Territorio.

Qualche goccia di cioccolato fondente per ingolosirli ancor di più, ed ecco che i miei biscotti con farina di riso, nocciole e gocce di cioccolato sono venuti fuori come desideravo!

Andiamo a leggere la ricetta!

Ingredienti:

250 grammi di farina di riso
50 grammi di nocciole del Piemonte Life
100 grammi di zucchero aromatizzato alla vaniglia
70 grammi di cioccolato fondente in gocce
150 grammi di burro
un uovo
un pizzico di sale

Riducete le nocciole in farina, utilizzando un tritatutto. Mescolate con la farina di riso e con lo zucchero. Aprite a fontana, versate l’uovo, il burro freddo a tocchetti e il pizzico di sale.

Lavorate con le mani o usando una planetaria, fino ad ottenere un impasto sodo e compatto. Aggiungete le gocce di cioccolato e lavorate ancora. Coprite il panetto con la pellicola trasparente e lasciate rassodare in frigorifero per circa mezz’ora.

Stendete l’impasto su un piano di lavoro infarinato (se volete conservare la non presenza di glutine, usate altra farina di riso), quindi formate i vostri biscotti con lo stampino che avrete scelto. Io ho fatto dei fiorellini. 🙂

Infornate su una placca rivestita di carta oleata, in forno già caldo a 180° per circa 10 minuti, o comunque finchè i biscotti non saranno ben dorati.

“30 grammi di nocciole contengono una quantità 2 volte superiore di acidi grassi monoinsaturi di una porzione di sgombro ma pochissimo sodio.

Questo significa che, grazie all’elevata concentrazione di acidi grassi monoinsaturi, anche una piccola manciata di nocciole ci aiuta a proteggere l’apparato cardio-circolatorio mantenendo la fluidità del sangue e riducendo la quantità di colesterolo cattivo (LDL). Dal sito Life.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.