Crea sito

Alberelli di sfoglia allo speck

La preparazione degli alberelli di sfoglia allo speck, sfizioso antipasto finger food, non richiede molto tempo e vi permette di decorare al meglio la tavola di Natale. Provateli anche come segnaposto, sono molto carini!!!

Ingredienti per 10 Alberelli di sfoglia allo speck

  • Un rotolo di pasta sfoglia (rettangolare o rotonda)
  • 1 uovo
  • 10 fettine di speck (piuttosto strette e lunghe)
  • 10 olive verdi grosse
  • 10 cubotti di formaggio duro (es. toma, parmigiano)
  • 10 stuzzicadenti lunghi (ca 10cm)

Alberelli di sfoglia allo speck

Preparazione

Anzitutto stendete la sfoglia e ricavatene 10 strisce di larghezza equivalente. Sbattete un uovo e con un pennello da cucina bagnate le 10 strisce. Poi allineate le fette di speck alle strisce in modo da rivestirle completamente. Ricavate da ogni striscia un alberello iniziando a ripiegare su se stessa la sfoglia, diciamo a pacchetto andando da destra a sinistra e poi ancora a destra e così via. Dovrete fare in modo che la prima piega sia maggiore della seconda, così come la seconda maggiore della terza , fino a quando la striscia sarà tutta ripiegata. Infilzate l’alberello su uno stuzzicadenti lungo. Fate attenzione, non dovrete usare uno stuzzicadenti troppo lungo perché altrimenti una volta pronto il vostro alberello non starà dritto in piedi, avendo il baricentro troppo alto. La lunghezza ideale è di circa 10 cm. Se utilizzerete uno stuzzicadenti più lungo, fate attenzione e tagliatelo in modo che il lato appuntito resti nella parte inferiore, perché la punta sarà fondamentale per fissarlo nella base di formaggio. Ripetete l’operazione per tutte le strisce in modo da ottenere 10 alberelli infilzati in 10 stuzzicadenti.

Stendete gli alberelli su una teglia ricoperta da carta forno ed infornate nel forno ben caldo per 15 minuti a circa a 180°, stando attenti a non farli bruciare troppo. Sfornate e lasciate raffreddare.

Infilzate le 10 olive dalla parte superiore dello stuzzicadenti, tenendo ben fermo l’alberello senza che la pasta sfoglia di sfaldi. Poi infilzate nella parte inferiore (quella con la punta), una cubo di formaggio sufficientemente largo per dare equilibrio alla struttura.

Ripetete l’operazione per i 10 alberelli.

Fate attenzione alla dimensione del pezzetto di formaggio e all’altezza dello stuzzicadenti…la perfetta riuscita e la stabilità dei vostri alberelli è tutta una questione di fisica: equilibrio di forze 😉

Pubblicato da unamanageraifornelli

Questa sono io: di formazione un Fisico, di mestiere una Manager, ai Fornelli per passione!