Tortino di fragole e salmone

 

torretta blog

Tortino di fragole e salmone

Sì, avete letto bene, vi propongo un Tortino di fragole e salmone, un abbinamento salato ed insolito per le dolcissime fragole. Mi sono voluta cimentare in un esperimento, che già vi dico che è andato bene, abbinando il dolce, ma nello stesso tempo con una certa acidità, con il salato del salmone affumicato.
Troviamo facilmente l’abbinamento fragole risotto in molte varianti, anche con la carne, io le ho abbinate al salmone affumicato, un sapore decisamente salato e deciso.

Se volete anche sapere un po’ di piu’ sulle fragole, potete trovare delle informazioni interessanti QUI

Ora veniamo a questa particolare ricetta.

INGREDIENTI:

– 6 fragole abbastanza grosse e mature

– 2 fette di salmone affumicato

– 4 cucchiai di mascarpone

– 4 cucchiai di parmigiano reggiano ( stagionato 12 mesi )

– pepe nero q.b.

PREPARAZIONE:

Per prima cosa lavate e tagliate a fettine le fragole, con le parti “di scarto” ovvero un po’ irregolari, tagliate dei piccoli cubetti che serviranno per la decorazione finale, state attente che siano belle mature ed integre.
In una ciotola mettete il mascarpone, il parmigiano ed il pepe a vostro piacere, mescolate bene con una forchetta, rimarrà un composto abbastanza compatto.
Prendete un coppa pasta di media grandezza o in alternativa una tazzina o un bicchiere e tagliate il salmone in forme circolari, ne verranno fuori 4 o 5 fette, a seconda della grandezza delle fette, piccolo trucchetto, la fetta sotto puo’ anche essere formata da due pezzi, non si butta nulla.
Ora incominciate a formare la torretta alternando il salmone, il mascarpone e le fettine di fragole, fino all’esaurimento del salmone, per ultimo lasciate il mascarpone e decorate con il trito di fragole sulla sommità e una fogliolina.
Se volete potete tagliare una fragola a ventaglio per decorare ulteriormente il piatto.

N.B. Questa è una preparazione che potrete usare per un antipasto particolare, un aperitivo, un finger food, molto versatile, ma adatto a quelle persone che vogliono stupire i propri ospiti e a quelle persone che amano i sapori particolari, ma vi garantisco di sicuro successo.
Non vi stupite se ho abbinato il Parmigiano Reggiano con il pesce, vi ho consigliato quello stagionato 12 mesi perchè è l’abbinamento adatto, ne esalta il sapore, la sapidità e la sua parte dolce.

Precedente Cheesecake alle fragole salata Successivo La Mamma in Cucina torna a scuola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.