Semifreddo ai cachi

20121124_144156Questo Semifreddo ai cachi è una ricetta di Benedetta Prodi che io faccio da almeno 2 anni. E’ molto semplice e risolve tante situazioni d’emergenza dolci.

INGREDIENTI:

– 400 gr. di cachi puliti
– 150 gr. di zucchero
– 200 ml. di panna da montare
– 1 fialetta di aroma al limone (si puo’ usare anche il succo di un limone)

PREPARAZIONE: Spellate i cachi e togliete i semi, metteteli in un contenitore adatto al minipimer, aggiungete il limone e lo zucchero, frullate. A parte montate la panna ed aggiungetela al composto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Ora lo potete mettere, secondo le vostre esigenze, in un unico contenitore o in contenitori singoli (io li metto in contenitori riciclati di yogurt o quelli d’argento per muffin). Metteteli in freezer per qualche ora, si mantengono per circa tre mesi. Quando sarà il momento di servirli passate il coltello lungo i bordi per staccarlo. Io uso altri due metodi, uno è quello di tagliare i contenitori, tanto sono da buttare, oppure se voglio nuovamente riciclarli, frappongo della pellicola tra il contenitore e il semifreddo, così quando è il momento sarà semplice tirar fuori la pellicola ed il gioco è fatto.

N.B. Questi semifreddi, come altri che vi presenterò fra poco, sono dei jolly, perchè si possono preparare in quantità, stanno in frezeer già pronti e se arriva qualcuno all’improvviso, oppure non avete avuto tempo di preparare un dolce per un pranzo o una cena, ecco fatto, tirate fuori il vostro semifreddo dal cappello magico. Le dosi che vi ho dato servono per circa 10-12 semifreddi, vi consiglio di prepararne parecchi perchè la stagione dei cachi dura veramente poco. Ultima cosa, cercate dei cachi molto maturi, sarà più buono.

20121124_144218

Cliccando qui potrete vedere altre foto di questo gustoso semifreddo.

Mamma G.

Precedente Patate alla mantovana Successivo Semifreddi sempre pronti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.