Tartine in Gelatina

Ogni tanto mi lascio tentare e compro le solite tartine preconfezionate al salmone o ai gamberi… Sono tristi, insapori, piene di gelatina e oltretutto care. Non sono cosi difficili da preparare a casa e sono anche molto più buone di quelle già pronte

INGREDIENTI:
4 fette grandi di pane per tramezzini
50 gr di salmone affumicato
6 bastoncini di surimi
1 vasetto di uova di lampo nere
5 cetriolini
6 olive denocciolate
Maionese in tubetto
1 dado per gelatina
PREPARAZIONE:
Per prima cosa preparate la gelatina come descritto sulla confezione e lasciatela intiepidire. Mettete le fette di pane una accanto all’altra su un vassoio o un piatto e tagliatele prima a metà e poi in 5 pezzi, in modo da ottenere 10 tartine da ogni fetta di pane. Farcitele con un velo di maionese, il salmone, i cetriolini, il surimi o come più vi piace e vi suggerisce la fantasia. Fate dei ciuffetti con la maionese e aspettate che la gelatina sia alla giusta temperatura prima di gelatinarle. Mettete le tartine una attaccata all’altra e con un pennello e molta delicatezza stendeteci sopra un velo di gelatina. Se saranno vicine la gelatina non colerà sui bordi ed otterrete un effetto migliore. Riponetele in frigo per 30 minuti e ripetete il passaggio con la gelatina. Mettetele nuovamente in frigo e toglietele un’ora prima di consumarle, si gustano meglio a temperatura ambiente.


2 Risposte a “Tartine in Gelatina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.