Pizza con porchetta patate e bufala

Pizza in teglia o pizza al piatto? La scelta è stata difficile, anche perchè in questa uscita del Club del 27, che riprende la sfida MTC58, tutta incentrata sulle pizze, mi sono piaciute tutte le ricette.
Ce n’è una che mi ha colpito più delle altre, ed è la ricetta di Patrizia, perché è molto simile a quella che prendo sempre in pizzeria, quindi perché non provare a farla a casa? Si chiama Maschia ed è farcita con patate, porchetta e mozzarella di bufala.
Ho deciso di fare la pizza in teglia, con un impasto con idratazione al 65%, maturazione in frigo e stesura e lievitazione in teglia.

Seguimi anche su:  FACEBOOK  INSTAGRAM  PINTEREST  YOUTUBE
Pizza con porchetta patate e bufala

INGREDIENTI:

Per l’impasto:

450 gr di farina
290 ml di acqua
12 gr di sale
1 gr di lievito di birra secco

1/2 cucchiaino di zucchero (per attivare il lievito secco)

Per la farcitura:
150 gr di Porchetta affettata a macchina
2 patate
200 gr di mozzarella di bufala
80 gr di mozzarella per pizza
Olio extravergine
Sale aromatico alle erbe (ricetta qui)
1 rametto di rosmarino fresco

PREPARAZIONE:

Mettere nella ciotola della planetaria farina, zucchero, lievito, acqua ed azionare la macchina al minimo. Dopo aver impastato per 5 minuti aggiungere il sale e continuare ad impastare per altri 5 minuti, fino ad ottenere un impasto liscio. Trasferire la pasta della pizza in una ciotola unta di olio e chiudere con pellicola o un canovaccio bagnato.
Lasciare maturare per almeno 10 ore in frigorifero, poi fare lievitare per 4 ore a temperatura ambiente. Capovolgere la ciotola facendo ricadere l’impasto in una teglia unta d’olio e allargarlo con la punta delle dita fino a ricoprire tutta la superficie.

Fare lievitare per altre 2 ore nel forno spento e nel frattempo cuocere le patate. Bucherellarle e metterle nel forno a microonde per 8 minuti, farle raffreddare un po’ e sbucciarle. In una ciotola schiacciare le patate, condirle con olio, sale aromatico e tenerle da parte.

Quando l’impasto è pieno di bolle è il momento di togliere le pizze dal forno ed accenderlo: modalità statica, temperatura 240 gradi, o comunque al massimo.
Raggiunta la temperatura infornare la pizza nel ripiano basso per circa 12 minuti. Aggiungere la mozzarella per pizza ed infornare per altri 5 minuti.

Aggiungere le patate, la porchetta e la mozzarella di bufala spezzettata con le mani. Rifinire con del rosmarino e servire.

Seguimi anche su:  FACEBOOK  INSTAGRAM  PINTEREST  YOUTUBE
Torna alla HOME

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.