Crea sito

TORTA PESCHE, MORE e AMARETTI

 

Una settimana fa io e Marco siamo andati a cena da alcuni amici, e visto il caldo ho pensato di fare una torta pesche, more e amaretti che è molto fresca e gustosa, non valutando il piccolo problema del viaggio, dato che abitiamo a 100 Km di distanza e l’ho messa in un termos pregando parecchio.

Per le piccoline di casa ho fatto delle mini crostatine con crema e marmellata (qui trovate la ricetta) così loro avevano le loro porzioni e si sentivano delle principesse privilegiate.

torta pesche e more1

INGREDIENTI

– 300 g yogurt greco

– 3 cucchiai di mascarpone

– 200 g farina

– 80 g di pistacchi

– 100 g burro

– 5 tuorli

– 4 cucchiai zucchero semolato

– 4 cucchiai di farina

– 1/2 litro di latte

– 1 limone

– 50 g zucchero a velo

– 4 pesche noci

– more

– 15 g gelatina

– sale

PROCEDIMENTO

Scottiamo i pistacchi per un minuto, poi mettiamoli in un canovaccio e sfreghiamoli per togliere la pelle, mettiamoli nel mixer con la farina e lo zucchero a velo ed un pizzico di sale e tritiamo finemente.

Aggiungiamo il burro freddo a dadini ed un tuorlo continuando a mescolare fino ad ottenere una bella palla omogenea, avvolgiamola nella pellicola e mettiamola in frigo per una mezz’ora.

Passata la mezz’ora stendiamo la pasta sfoglia al pistacchio e mettiamola in una tortiera di 22 cm di diametro, bucherelliamo il fondo, copriamola con la carta da forno e dei fagioli secchi, inforniamo per 20 minuti a 180° coperta dai fagioli e altri 5 scoperta.

Adesso facciamo la crema pasticcera con i 4 tuorli, lo zucchero semolato e i 4 cucchiai di farina, aggiungendo una grattugiata di limone per aromatizzarla. ( qui trovate il procedimento), aggiungiamo la gelatina fatta sciogliere in un bicchiere d’acqua e riponiamola in frigo.

Quando la crema sarà bella fredda aggiungiamo il mascarpone e lo yogurt greco e amalgamiamo per bene.

Versiamo la crema nell’impasto, aggiungiamo gli spicchi di pesca, le more e gli amaretti componendola come più vi piace.

Riponetela in freezer per almeno mezz’ora per far solidificare la crema e poi mettiamo la nostra torta pesche, more e amaretti in frigo fino al momento di servire.

firma

Seguiteci anche su Facebook , su G+ e su Twitter

torta pesche e more 2

 Per questa ricetta ho preso spunto da Sale e Pepe di Luglio.