Crea sito

TORTA FROZEN in pasta di zucchero

Giada è una meravigliosa bambina che ha compiuto 5 anni e come tutte le bimbe ha una nonna che asseconda ogni suo desiderio e così è arrivata anche la torta frozen.

Per la prima volta ho usato una cialda stampata che ho fatto fare in pasticceria e mi sono trovata molto bene, in realtà basta creare una base di gelatina sulla quale appoggiare la cialda e creare un altro strato di gelatina sulla superficie ed il gioco è fatto.

Per la base ho usato la stra collaudata ricetta della torta allo yogurt cliccate qui per leggerla.

ATTREZZATURE

– stampini fiocchi di neve

– cialda in ostia con stampa personalizzata

– cake board (vassoio)

– stecchini di legno per spiedini

– nastrino colorato

– fili di ferro per decorazioni

– colorante in gel

– ball tool

– colla alimentare

– forbici

– coltello senza denti

torta frozen 1

PROCEDIMENTO

Olaf, gli alberi, i fiocchi di neve ed il numero prima di essere applicati sulla torta devono essere rigorosamente asciutti, quindi dovremo farli almeno un paio di giorni prima, quindi iniziamo proprio da quelli:

Per Olaf ci servirà della pdz colorata: marrone, nera ed arancio quindi creiamola con i colori in gel inserendo una goccia di colore all’interno di una pallina di pdz bianca nella quale faremo una piccola conca per inserire il colore.

Ora facciamo tre sfere bianche di dimensioni quasi uguali da usare due per il corpo ed una per la testa e altre due piccine da usare per fare i piedi e l’ultimo ancora più piccolo per il dentone.

La sfera della testa dev’essere modellata con le mani, ci basterà far scorrere tra le dita la parte inferiore in moda da assottigliarla ed allungarla, mentre per la parte superiore usando le dita portiamo la pdz verso il centro creando le guance.

Con il ball tool facciamo il solco per la bocca spingendo la pdz verso l’alto, con la parte più sottile del ball tool diamo la forma del sorriso spingendo all’esterno le parti laterali superiori, inseriamo nella bocca una pallina di pdz nera ed adattiamola perfettamente all’incavo, mettiamo una puntina di colla sul dente ed attacchiamolo nella bocca.

Facciamo gli occhi formando un piccolo solco da riempire con una pallina di pdz bianca sulla quale applicheremo una puntina di pdz nera.

Per fare i capelli ci basterà prendere la pdz nera ed assottigliarla il più possibile facendola girare tra il pollice e l’indice, per poi applicarla sulla testa con la colla alimentare, è indispensabile tenere la parte che andrà a contatto con la testa leggermente più spessa e piatta in modo che la superficie a contatto con la colla sia sufficiente per reggere il peso.

Uniamo le sfere di pdz bianca infilzandole con il classico spiedino di legno (facendo pressione tenderanno a cambiare forma ma con una leggera pressione le faremo tornare perfette); applichiamo i bottoni ed i piedi al nostro Olaf.

con la pdz arancio facciamo una carota e mettiamola al posto del naso, con un coltello senza denti crediamo le righe tipiche delle carote.

Ora mancano solo le braccia, prendiamo uno spiedino e spezziamolo a metà, facciamo un cilindro lungo e sottile con la pdz marrone ed infiliamocelo dentro adagio, teniamo una piccola parte di pdz fuori dallo stecchino e con le forbici creiamo le dita, infilziamole nel corpo di Olaf, diamo l’effetto legno con il coltello creando delle piccole venature e facciamo asciugare.

Per gli alberi ci serve solo della pdz bianca e le classiche forbici da manicure con la punta leggermente piegata: avete presente come abbiamo fatto per la carota? Bene ora creiamo la stessa forma ma molto più in grande poi partendo dal basso verso l’alto facciamo dei piccoli taglietti in modo che sembrino alberi innevati, nulla di più semplice.

Per i fiocchi di neve dobbiamo solo stendere uno strato di pdz alto mezzo cm ed intagliarlo con l’apposito stampino, facciamo passare mezz’ora ed infilziamoli con un pezzetto di fil di ferro, mi raccomando non fateli più sottili perché altrimenti si piegherebbero.

Per il numero io ho intagliato due numeri 5, ho piegato un fil di ferro dandogli la stessa forma e poi l’ho messo in mezzo ai due numeri che ho unito tra di loro.

Trascorsi un paio di giorni facciamo la torta allo yogurt con lo stesso procedimento che trovate qui, quando si sarà raffreddata tagliamola a metà e farciamola con la marmellata.

Mettiamo la torta sul cake board e stucchiamola con la ganache al cioccolato, facciamo riposare in frigo per almeno 3 ore.

Coloriamo la pasta di zucchero bianca con il colorante in gel turchese ed impastiamo esattamente come se fosse pastella per ottenere l’effetto ghiaccio della copertura; stendiamo la pdz sottile con l’aiuto di un mattarello e ricopriamo la torta ed il vassoio facendo aderire per bene, ora non ci resta che decorarla: applichiamo un velo di gelatina esattamente dove andremo ad applicare la cialda in pdz, mettiamo la cialda e aggiungiamo un altro velo di gelatina.

torta frozen bimba 5

Nel frattempo facciamo la scritta: io ho steso uno strato di pdz arancio e ho intagliato a mano il nome di Giada con un coltello da cucina normalissimo, con lettere così grandi è semplice e non è indispensabile avere le formine.

E’ ora di mettere tutte le nostre belle decorazioni sulla torta, la scritta nella parte del bordo, i fiocchi di neve dove più ci piace ed i soggetti creati nella parte superiore, io ho messo in evidenza ancora di più la cialda mettendo uno strato sottilissimo di pzd intorno a tutto il perimetro dando l’effetto neve.

Io ho anche applicato il nastro colorato lungo il cake board per dare ancora più colore.

Spero di essere stata chiara altrimenti scrivetemi pure e vi spiegherò volentieri ogni passaggio!

firma

Seguiteci anche su Facebook , su G+ e su Twitter

torta frozen bimba 3