Crea sito

ORECCHIETTE ALLA PUGLIESE

ORECCHIETTE ALLA PUGLIESE

Questa settimana abbiamo deciso di fare un salto nel sud Italia, prima la nostra pasta vongole e cime di rapa che ci ha fatto fare un giretto a Napoli, ed oggi  queste orecchiette alla pugliese, con uno sfizioso sugo di polpettine e pomodoro.

E’ un piatto molto pieno, quindi si consiglia di mangiarlo per pranzo, per evitare di stare troppo pesanti. Ma si tratta anche di un ottimo primo per una cena con ospiti ai quali volete fare una buona impressione 😀

La preparazione non è complessa di per sé, ma ci vuole un po’ di tempo perché si compone di vari step.

Intanto vediamo cosa occorre 🙂 :

orecchiette3

 

INGREDIENTI (4 PERSONE)

– 200 grammi di macinato misto di carne

– 320 grammi di orecchiette

– un uovo

– una fetta di pane pugliese

– un cucchiaio di pecorino grattugiato

– passata di pomodoro (in base a quanta ve ne piace nel sugo)

– 2 spicchi di aglio

– 1/4 di cipolla

– prezzemolo

– peperoncino

– olio e.v.o.

– sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Innanzitutto si parte con la preparazione del composto per fare le polpettine. Tritate finemente uno spicchio di aglio insieme ad un po’ di prezzemolo, prendete la mollica della vostra fetta di pane pugliese, bagnatela con abbondante acqua e strizzatela, unite l’uovo, il pecorino, il macinato, sale e pepe a piacere e mescolate tutto insieme fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo.

Con il composto appena fatto dovete fare delle piccole polpettine, che poi andrete a friggere in olio bollente fino a farle dorare.

In una padella fate soffriggere il quarto di cipolla tritato con lo spicchio di aglio rimanente, e quando si saranno dorati aggiungete la passata di pomodoro. Dopodiché potrete aggiungere anche le polpette fritte in precedenza.

Lasciate cuocere a fuoco basso per una ventina di minuti, condite con un po’ di peperoncino a piacere e correggete di sale se lo ritenete necessario.

Intanto lessate le orecchiette con abbondante acqua salata, quando le sentite un po’ al dente potete scolarle e fargli terminare la cottura con il sugo.

Al termine della cottura potete servire con abbondante pecorino grattugiato, sentirete che delizia! 😛

Un primo saporito e piccante per fare un salto nel Salento, e ballare anche una bella pizzica magari !

Dove vi porteremo la prossima volta? Seguiteci su Facebook  per non perdere neanche una tappa dei nostri viaggi culinari ! 😀

Alla prossima! 

firma sho

 

 Seguiteci anche su Facebook e su Twitter

orecchiette2