LA FREDA

LA FREDA

La freda” è il nome che Maria aveva dato a questa torta perché ricorda un’inferriata, questa torta l’ha sempre fatta solo lei in famiglia perché era la sua torta di nozze.

Maria è la nonna del tennista che è scomparsa pochissimi mesi fa.

Leggendo il titolo del contest “i lievitati della nonna” ho pensato subito a lei, per ricordarla preparando il suo dolce con la mamma del tennista tra lacrime e sorrisi oggi è stato come averla a pranzo con noi.

La freda è composta da 4 strati diversi, la base di torta cicogna, la crema al cacao, la crema gialla ed il croccante il tutto decorato con della glassa reale a rombi.

la freda 5

INGREDIENTI

per la torta cicogna

  • 200 g farina tipo 1
  • 1 dose lievito
  • 3 uova
  • 200 g zucchero

per le creme

  • 150 g burro temperatura ambiente
  • 350 g zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina
  • 5 tuorli
  • 1 cucchiaio liquore crema di cacao
  • 40 g cacao amaro

per il croccante

  • 130 g zucchero semolato
  • 100 g di mandorle non pelate
  • 1 albume

per la bagna

  • acqua
  • 150 ml di liquore crema di cacao

per la glassa reale

  • 1 albume
  • 100 g zucchero a velo

la freda 2

PROCEDIMENTO

Per la torta cicogna: montiamo a neve gli albumi, in una ciotola uniamo lo zucchero ai tuorli creando una crema omogenea, aggiungiamo la farina ed il lievito setacciati per poi unire anche gli albumi montati; inforniamo per circa 30 minuti a 180°.

Per le creme

Montiamo il burro con lo zucchero a velo, la vanillina ed i tuorli. Dividiamo la crema in due parti, in quella un po’ più scarsa aggiungiamo il cacao in polvere setacciato.

Tagliamo la torta margherita facendo delle fette spesse circa 1 cm; creiamo la base della freda disponendola in un piatto ovale, bagniamo la torta unendo il liquore ad due cucchiai di acqua in modo che il sapore del liquore non risulti troppo intenso.

Dopo aver bagnato la torta cicogna facciamo il primo strato di crema al cacao, la crema ottenuta sarà piuttosto densa quindi stendere la crema sarà un po’ difficoltoso ma con un po’ di pazienza e bagnando il cucchiaio non avremo problemi.

Facciamo il prossimo strato con la crema gialla sopra a quella al cacao.

Ora è il momento del croccante, facciamo attenzione

Per il croccante

Mettiamo lo zucchero semolato in una pentola a fuoco basso mescolando per bene con un cucchiaio di legno, quando lo zucchero si scioglierà aggiungiamo le mandorle tritate, mescoliamo benissimo, aggiungiamo l’albume che ci servirà per tenerlo più morbido e stendiamolo molto velocemente sopra alla crema gialla nel modo più omogeneo possibile. Mettiamo la freda in frigo a raffreddare.

Per la glassa reale

Mescoliamo lo zucchero a velo con l’albume, otterremo una crema densissima, se così non fosse aggiungiamo altro zucchero a velo. Mettiamo la glassa reale in una sac à poche, io ho usato la punta stretta ma potete anche usarne una a stella o liscia.

Facciamo il bordo della torta, per poi creare l’effetto grata sul croccante.

Serviamo la nostra freda.

firma

Seguiteci anche su Facebook , su G+ e su Twitter per restare sempre aggiornati

la freda 3

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Grandi Molini Italiani

I-lievitati-della-nonna-GMI-600x250

 

Precedente MELANZANE AL SESAMO Successivo FUNGHI TRIFOLATI